Metroferrovia Messina-Giampilieri, l’ “eterna incompiuta”. Orsa: «2 mln per metterla in funzione»

metroferrovia«È davanti agli occhi di tutti come si sia manifestato il fallimento, nonostante i milioni di euro spesi di risorse pubbliche , del servizio Metroferrovia Messina-Giamplilieri, mai decollato e ad oggi nella pratica inesistente».  Mentre si discute di contratto di servizio ferroviario tra Regione e Trenitalia, l’Orsa ritorna su un’altra incompiuta del territorio messinese e addita come causa «il disimpegno delle istituzioni  sul versante trasporti ferroviari».

«Da tempo – dichiarano  Mariano Massaro e Michele Barresi dell’Orsa – incalziamo Ferrovie ed Enti Locali sul ripristino del servizio ferroviario necessario alla cittadinanza della periferia sud di Messina e abbiamo inoltrato nei mesi anche all’Amministrazione comunale proposte e progetti concreti per l’integrazione tariffaria con l’Azienda Trasporti cittadina. Adesso che il contratto di servizio per il trasporto locale tra Regione e Ferrovie sembra in dirittura d’arrivo occorre garantire finalmente un servizio efficiente e consono alle esigenze dell’utenza».

Per questo motivo, – secondo il sindacato – «occorrono non meno di 15 corse treno giornaliere che coprano la fascia oraria dalle 6.30 alle 21.00 che si traducono in 175mila chilometri/treno annui che richiede un impegno da parte della Regione di circa 2 milioni di euro». 

Nei suoi studi l’Orsa ha già stimato come congrua e sostenibile una tariffazione integrata tra Ferrovia e Atm  che preveda: biglietto integrato a tempo del costo di 2 euro con validità 360 minuti, che consente l’utilizzo di due corse a/r di Metroferrovia e l’uso illimitato di bus e tram; biglietto integrato giornaliero del costo di 3 euro con validità 24 ore che consente l’utilizzo di due corse a/r  di Metroferrovia e l’uso illimitato di bus e tram.

«Auspichiamo – concludono Massaro e Barresi – un deciso intervento dell’Amministrazione comunale verso l’Assessorato Regionale, che in questi tempi reclama a parole  la modernizzazione e velocizzazione del trasporto ferroviario siciliano e sullo stretto di Messina, affinché  si passi dai facili  proclami ad atti concreti, essendo di sola pertinenza Regionale lo stanziamento delle risorse necessarie per far attivare a Messina un servizio di Metroferrovia efficiente e utile alla mobilità cittadina».

(92)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *