Lavoratori edili. Firmato il protocollo di intesa

ediliziaUn muro di polistirolo è stato eretto ieri mattina dai lavoratori edili davanti alle porte di Palazzo Zanca, come metafora della barriera posta dal Comune per tenerli fuori dagli appalti pubblici. I lavoratori, rappresentati dalle sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil, hanno protestato con un sit-in e sono stati ricevuti da Silvana Mondello, segretaria di Ufficio di Gabinetto, e da Sergio De Cola, assessore ai lavori pubblici. L’incontro-scontro si è concluso con la firma del protocollo di intesa tra Comune e sindacati che stabilisce l’impiego di manodopera locale negli appalti pubblici.

(137)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *