Escluso dalla gita scolastica perché Down. Usb: «Discriminazione non degna di una società civile»

usbIl sindacato Usb (Unione Sindacale di Base) interviene sulla vicenda del dodicenne affetto da Sindrome di Down al quale è stata negata la gita con la propria classe:

«Leggiamo su alcune testate giornalistiche on-line del ragazzo, studente di una scuola del centro di Messina, che sarebbe stato escluso dalla partecipazione alla gita scolastica a Siracusa. Mancava l’insegnante di sostegno, sembra si fosse giustificata la preside, ma sappiamo che l’Assoutenti di Messina avrebbe presentato un esposto alla Procura e uno al Ministero della Pubblica Istruzione, per chiedere che vengano accertate le responsabilità di questa grave e oltraggiosa discriminazione. Quella mattina, mentre tutti i compagni erano in gita a Siracusa, il ragazzino si era regolarmente presentato nell’istituto del centro cittadino all’orario previsto per l’inizio delle lezioni. Lo aveva accompagnato il fratello maggiore, ma di fronte all’aula completamente vuota chiese spiegazioni: si sentì rispondere dalla preside che, poiché non era disponibile l’insegnante di sostegno, il ragazzo non poteva recarsi in gita. A parte la grave e ingiustificabile discriminazione, — sottolinea il sindacato — ci chiediamo come mai nessuno pensò di avvertire la famiglia per evitare al bambino l’ulteriore aggiuntiva umiliazione di arrivare a scuola e non trovare i compagni perché tutti in gita.

Vorremmo inoltre sapere come mai, se vero, non fosse stata prevista e disposta la presenza dell’insegnante di sostegno. Tale assenza, colpevole o meno, dell’insegnante di sostegno non esime a nostro parere la Dirigente scolastica dalle sue responsabilità, semmai le aggrava».

Il sindacato nell’esprimere alla famiglia dell’alunno coinvolto in questa vicenda vicinanza e solidarietà, auspica «che la città di Messina non finisca mai più nelle cronache per fatti di discriminazione, che, come questo, non sono degni di una società civile». 

(49)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *