Disappunto dei lavoratori precari del Comune. Il 24 marzo assemblea a Palazzo Zanca

comuneAssemblea dei lavoratori contrattisti del Comune martedì 24 marzo, alle 10.00, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca. Ad annunciarla i rappresentanti della Rsu- Paolo De Domenico, Gabriella Giannetto, Gaetano Giordano e Antonino Ursino- che rappresenta i 292 lavoratori, in servizio da circa 20 anni al Comune. Questi ultimi lamentano il perdurare della loro situazione precaria sia in termini economici che organizzativi.

“Non si possono far pagare gli errori di 25 anni – dichiarano i rappresentanti della Rsu – di mala politica e di mala amministrazione ai precari storici del Comune di Messina: cala il salario e la stabilizzazione è ancora tutta da studiare. La svolta promessa dall’Amministrazione dal “basso” ha cambiato verso!?”.

“I 292 contrattisti – continuano − rivendicano il diritto a condizioni lavorative più eque e confacenti alla professionalità  acquisita ed all’impegno quotidiano profuso nell’erogazione dei servizi alla collettività”.

“Chiediamo con forza risposte immediate – spiegano − , chiare ed esaustive sui processi di stabilizzazione a tutt’oggi in fase di stallo, situazione che porta un concreto rischio di  perdita del posto di lavoro e conseguente paralisi dei servizi”.

“Per tali ragioni – concludono −, invitiamo  i vertici amministrativi e politici del Comune ad una seria interlocuzione nel corso dell’ assemblea”.

 In caso di mancato riscontro, i sindacalisti annunciano “una lunga serie di iniziative di protesta, finalizzate alla definizione di quella che senza dubbio può definirsi la più lunga e vergognosa vertenza della storia del  pubblico impiego”.

(64)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *