Confcommercio e sindacati si schierano con “La via lattea”

confcommercio messLa vicenda relativa alle procedure del contratto di solidarietà, attivate dall’azienda “La Via lattea” nei confronti dei dipendenti, che ieri Fisascat Cisl aveva definito irregolari, suscita la reazione del presidente di Confcommercio Carmelo Picciotto, che insieme ad Eliseo Gullotti e Carmelo Garufi, rispettivamente segretario generale di Uiltucs-Uil e Filcams-Cgil, in una nota congiunta, giudica violento l’attacco sferrato a “La Via Lattea”.

“Come si ricorderà- scrivono Picciotto, Gullotti e Garufi –  l’azienda messinese è finita al centro di una sterile polemica sollevata dal sindacato federato alla Cisl per presunte irregolarità commesse nelle procedure del contratto di solidarietà. Non corrisponde assolutamente al vero – affermano i sindacalisti e il presidente  di Confcommercio – quanto riportato dal comunicato stampa. L’azione portata avanti è inqualificabile perché tende a colpire un’azienda che ha 28 anni di storia e che garantisce 150 posti di lavoro, tenuto conto del momento recessivo e delle difficoltà cui vanno incontro tutte le aziende. A ciò si aggiunga che ‘La Via Lattea’ ha correttamente attivato le procedure della solidarietà dopo la mobilità – come confermato dalla Rsa che rappresentano 140 lavoratori -, scongiurando quindi il rischio di possibili licenziamenti. Siamo pertanto stupiti dal tenore del comunicato stampa e auspichiamo che – concludono –  in futuro le vertenze sindacali vengano condotte nelle sedi opportune senza usare in maniera indiscriminata lo strumento dei media”.

(237)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *