Asp. Uil Fpl a Cisl Fp: “Dichiarazioni farneticanti”

uil fpl“Le recenti dichiarazioni della Cisl Fp di Messina, in merito ai lavori del Tavolo Tecnico dell’Asp 5, per la definizione dei criteri per l’applicazione delle fasce economiche(Peo) a favore dei lavoratori appaiono parecchio farneticanti, frutto sicuramente di grande frustrazione,  a causa del declino per effetto degli scarsi risultati ottenuti nel settore della sanità pubblica,nelle recenti elezioni Rsu e non solo, sicuramente anche per  gli effetti negativi derivanti dalla loro completa assenza nella nota Questione dell’Ospedale Piemonte”, questa la dura replica della Uil Fpl alla Cisl Fp che ieri aveva esortato la Uil a mantenere gli accordi stabiliti.

“Ciò premesso – continuano -, la scrivente Organizzazione Sindacale comunica a tutti i lavoratori che a differenza di altri, nel Tavolo Tecnico ha presentato una proposta che rappresenta i principi di equità e di giustizia, principi probabilmente dimenticati dalla Cisl Fp”.

“La Uil-Fpl, Sindacato maggiormente rappresentativo nella Sanità Pubblica di Messina non ha nessun orticello da proteggere – aggiungono -, ma ha il solo scopo di tutelare gli interessi dei lavoratori”.

“Ecco i punti di scontro: possibile che gli stessi lavoratori che hanno beneficiato del passaggio di fascia negli anni 2009/2010 debbano essere gli esclusivi beneficiari per l’applicazione della fascia anno 2015? – si chiedono – Sicuramente no”.

“Lo esclude in maniera tassativa l’articolo 3 del CCNL 2006/2009 che prevede – spiegano -, per transitare nella fascia successiva la permanenza di un periodo minimo di 24 mesi nella posizione economica in godimento. I 24 mesi previsti dalla norma contrattuale, a differenza di quanto sostengono gli altri, compresa la Cisl Fp, non sono per nulla trascorsi, stante il congelamento degli emolumenti previsto dal decreto legge n.78/2010 che ha bloccato non solo i contratti di lavoro, ma anche le progressioni orizzontali per gli anni 2011,2012,2013e 2014”.

“E’ possibile che ci sono lavoratori con oltre 15 anni di lavoro con fascia economica 0? – continuano – La proposta della Uil a differenza delle altre tutela anche i suddetti lavoratori. Bando alle chiacchiere, che lasciamo alla Cisl, la Uil Fpl, come sempre ha portato a casa sempre grandi risultati e così sarà per il futuro”.

(273)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *