Appalti liberi: domani la protesta

appaltoAlziamo un muro contro la burocrazia che uccide il lavoro. Le Federazioni dei lavoratori edili di Cgil, Cisl e Uil lanciano una nuova mobilitazione per sollecitare tutte le amministrazioni pubbliche ad accelerare e sbloccare tutti gli appalti e le opere finanziate e già approvate, dando il via ai cantieri.

“Serve una svolta – afferma i segretari provinciali di Feneal, Filca e Fillea, Giuseppe De Vardo, Giuseppe Famiano e Biagio Oriti – i lavoratori edili della provincia di Messina fanno i conti ogni giorno con l’assenza di opportunità di lavoro perché molte opere sono ferme per problemi burocratici”.

Simbolo della mobilitazione sarà Palazzo Zanca, dove domani, dalle 10.00, si ritroveranno i lavoratori edili delle tre organizzazioni sindacali per un sit-in di protesta.

(150)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *