Consiglio di Stato accoglie richiesta insegnanti precari: 3mila docenti otterranno il “ruolo”

scuolaCon decreto reso noto in queste ore, il Consiglio di Stato ha disposto l’ammissione nelle Gae (graduatorie ad esaurimento) per un gruppo di ricorrenti facenti parte dello stesso contenzioso per oltre tremila docenti.

Il Consiglio di Stato, con decreto monocratico, ha accolto l’istanza del ricorso patrocinato dagli Avvocati Michele Bonetti, Santi Delia ed Umberto Cantelli per conto delle associazioni Adida e La Voce dei Giusti, censurando il comportamento del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca che non dava seguito all’ammissione nelle Gae per oltre tremila ricorrenti, costringendoli a rimanere “congelati” in graduatoria senza possibilità di ottenere incarichi a tempo determinato e indeterminato e che ora, grazie a questo decreto, saranno stabilizzati.

Ora 3mila ricorrenti potranno entrare in ruolo. Oltre 300 i docenti che potranno ottenere, dopo anni di precariato al nord, l’agognato ruolo.

Il Consiglio di Stato, ravvisando un’estrema gravità e urgenza, ha assegnato al Ministero 15 giorni per eseguire i provvedimenti che immettono in GAE i precari dando a questi la possibilità di fruire del piano assunzioni della Buona Scuola che si sta attuando in questi giorni – commentano gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia-. Trattasi di una grave inottemperanza a un provvedimento dell’autorità giudiziaria censurato dal Consiglio di Stato con la nomina, fin da ora, di un Commissario per vigilare su detti provvedimenti favorevoli prevedendo che, in caso di ulteriore inottemperanza, addirittura il Prefetto di Milano provveda all’esecuzione”.

(407)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *