Borse di studio Silvana Romeo Cavaleri. Il 31 Maggio la premiazione

tn CavaleristudentiGiunte alla decima edizione le “Borse di studio Silvana Romeo Cavaleri”, bandite dai Licei classici “Maurolico” e “La Farina”.  Un centinaio di studenti di questi licei vi hanno preso parte. Nel consueto appuntamento di primavera sono stati discussi e approfonditi temi di attualità per esprimere voglia di ripartenza, energia nel reagire alle sfide della vita, quell’entusiasmo che la scrittrice polacca Wistawa Szymborska definisce «incorreggibile intento di ricominciare domani da capo». La premiazione avverrà, come negli anni precedenti, durante il Convegno nazionale di Primavera, promosso dall’Ordine dei medici, venerdì 31 maggio alle 17.00 al Palacultura.

Il concorso è stato istituito per ricordare la figura di una madre e moglie esemplare, prematuramente scomparsa, ma sempre presente nel ricordo dei suoi cari per il riferimento luminoso che ha rappresentato. La prova è consistita in un elaborato letterario, dal saggio breve all’articolo di giornale, dal racconto alla poesia: una libertà espressiva capace di stimolare la creatività dei partecipanti invitati a confrontarsi con tematiche che impegnano la sensibilità e la preparazione culturale per evitare di scadere nella banalità.

Nei giorni scorsi sono state completate le valutazioni da parte di una commissione giudicatrice, presieduta dai dirigenti scolastici delle due scuole Gaetana Crieleison e Renato Zafarana e composta dalle professoresse Tiziana Cacciola, Patrizia Danzè, Antonella Dragotto, Maria Concetta Fera e Antonella Vadalà, dal presidente dell’Ordine dei Medici Giacomo Caudo, dal direttore del liceo scientifico Empedocle Giuseppe Pedullà e dal coordinatore del premio il giornalista Massimiliano Cavaleri. Assegnate otto borse, che consistono in somme in denaro e buoni-libro e nella frequenza gratuita dei corsi di preparazione per le facoltà a numero chiuso, promossi dal liceo Empedocle gruppo Ibis dell’avv. Pedullà e dall’Istituto COT Cure Ortopediche Traumatologiche di Messina, diretto da Marco Ferlazzo.

Questi i vincitori: Francesco Abbadessa, Brunella D’Andrea, Giulia Graziano, Davide Costa (categoria 2° e 3° anno); Giulia Pinizzotto, Bruna Carnevale, Cristina Mazzeo (3° e 4° anno). La commissione ha voluto premiare anche alcuni lavori meritevoli di nota, che riceveranno una menzione speciale: Valeria Scillia, Marco Riccardo, Valentina Foti, Maria Donato, Marina Federico, Giuseppe Currò, Viviana Galletta, Maria Raffa, Gemma Whithorn, Francesca Di Pietro, Gaia Cappadona e Carla D’Andrea. 

(73)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *