Gli ex Cea assunti all’Amam per 3 mesi. L’assessore De Cola: “Domani la firma dei contratti”

ex Cea settembre 2014Secondo quanto dicono avrebbero dovuto prendere servizio oggi all’Amam. Sono i 15 ex dipendenti della Cea, la ditta che si occupava della manutenzione delle strade comunali. Gli addetti sono tornati a Palazzo Zanca per lamentarsi alla direzione generale di Palazzo Zanca. Si fanno forti del protocollo d’intesa firmato in prefettura per un loro “assorbimento” ma soprattutto del verbale siglato la scorsa settimana dall’assessore comunale Sergio De Cola, dal rappresentante legale dell’Amam (l’azienda acque) Alessandro Anastasi e da Daniele David della Fillea Cgil. Gli ex Cea, attraverso risorse comunali e regionali per il reinserimento lavorativo da ex Lsu, sarebbero entrati per tre mesi, dunque a tempo determinato, all’Amam. Ma il viaggio del direttore generale dell’Amam a Palermo, Luigi La Rosa, non ha prodotto due giorni fa i risultati sperati. Ieri un ulteriore incontro molto “acceso”.

Il governo regionale, infatti, non saprebbe nulla delle procedure e di fondi che dovrebbe trasferire al Comune per i contratti. A favore degli ex Cea c’è anche la delibera di giunta 444 del 12 giugno scorso che prevede il loro reinserimento occupazionale. Nel verbale siglato la scorsa settimana tra De Cola, Anastasi e David si legge chiaramente che: “Le parti congiuntamente concordano sulla regolarità della procedura avviata che porterà alla stipula dei quindici contratti”. Saranno accordi per tre mesi pagati con fondi comunali e in parte regionali. Ma da Palermo le notizie non sono positive per gli ex Cea che oggi attendevano l’ingresso a tempo determinato all’Amam. Per l’assunzione all’azienda meridionale acque ci sono in fila pure i 53 Ato3 che il settembre, in mancanza di una proroga, perderanno il posto di lavoro e una decina di ex Feluca mentre i dipendenti interni dell’Amam pretendono l’aumento dei livelli.

In merito all’articolo l’assessore comunale alle Manutenzioni, Sergio De Cola, ha precisato che domani saranno firmati i contratti di assunzione per tre mesi. @Acaffo 

(52)

Categorie

Lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *