Remax Remax Normanno.com

Domenica, 20 Aprile 2014 15:44:37
A+ A A-

Sulla Tares l'Unione consumatori è per i correttivi e non per i ricorsi: "Vogliamo un confronto con l'amministrazione"

Unione nazionale consumatoriPresso la sede del Comitato di Messina dell’Unione Nazionale Consumatori si è tenuta oggi una conferenza stampa volta a presentare il nuovo sito internet www.consumatori.messina.it  aggiornato e riempito di nuovi contenuti e riferimenti, in particolare sulla TARES.

L’associazione, presente a Messina dal 1994 che assiste approssimativamente circa 2000 soci, ha posto l’accento sulla questione TARES,  sulla quale insistono diverse perplessità relative al costo di un servizio “ideale” con l’urgenza di apporre necessari correttivi modificando alcune voci.

Una esigenza che, come ha sottolineato il presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, Avv. Mario Intilisano,  deve essere risolta attraverso la convocazione di un tavolo di concertazione con le Associazioni dei consumatori e degli esercenti maggiormente rappresentative sul territorio per rendere questa tassa più equa e meno gravosa per le tasche dei cittadini.

“I ricorsi possono essere fatti-  spiega l’Avv. Mario Intilisano-   ma occorre valutare concretamente il rapporto costo benefici in quanto a fronte di un aumento di circa € 150,00 a famiglia si rischia di anticipare più o meno la stessa cifra per una causa dall’esito non scontato”. “Più utile- continua lo stesso- dare vita invece ad una operazione di dialogo e confronto con l’Amministrazione che consenta di affrontare e risolvere  le problematiche reali ed urgenti dei consumatori.

E’ stata inoltre presentata dalla dott.ssa Valentina Cardile, responsabile regionale servizi turistici e trasporti dell’UNC Sicilia, l’anteprima del progetto dell’UNC denominato “CAMBIA-MENTI”, un progetto eco-sostenibile già sperimentato in altre realtà dell’Unione Nazionale Consumatori.

A breve sarà emesso un bando, pubblicizzato sul sito, che  selezionerà le cento famiglie messinesi che attraverso incontri con esperti e partecipazione a dei laboratori, consentirà loro di apprendere strumenti conoscitivi e pratici per modificare le proprie scelte nel settore del consumo, permettendo soprattutto un risparmio energetico, idrico e dei consumi.

Infine è stata resa nota l’iniziativa, già avviata, per ottenere il rimborso dell’imposta provinciale sulla RCA già erroneamente pagata nel periodo dall’1.03.2012 sino al 30.05.2013 .

“I consumatori messinesi e dell’intera Provincia hanno subito per oltre 15 mesi un aggravio del 3,5% sui premi assicurativi – dichiara l’avv. Mario Intilisano – e chiunque vorrà, recandosi presso la sede dell’Associazione in Via S. Filippo Bianchi 48 ( tel. 0906416016) tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 11.00, potrà presentare tramite l’UNC istanza di rimborso per la restituzione dell’aumento dell’imposta.

Logo Normanno

Registrazione Tribunale di Messina n. 6 del 25/06/2002
Direttore responsabile: Patrizia Vita
Redazione: Corso Cavour, 74 - 98122 Messina 
Email: redazione@normanno.com
Pubblicità: pubblicita@normanno.com
Proprietá: Normanno Edizioni SRL Unipersonale
Sede Legale Via dei Verdi n. 33 is. 281 - 98122 MESSINA
Sede Amm. e Redaz. Corso Cavour, 74 – 98122 MESSINA

 

 

Powered by Giuseppe Mangano