Vivimontagna, Peloritani in Festa: 3 giorni di escursioni per esplorare i monti di Messina

vivimontagna, peloritani in festaMessina riscopre il suo territorio e lo fa con Vivimontagna – Peloritani in festa, una tre giorni dedicata, appunto, ai Monti Peloritani, durante la quale sarà possibile partecipare a escursioni, a piedi e a cavallo, e a laboratori dedicati al suono e al gusto.

La manifestazione, nata con l’intento di valorizzare il territorio montano del messinese, è stata presentata stamattina a Palazzo Zanca dalle numerose associazioni e dagli enti coinvolti: «Si tratta di una manifestazione – ha spiegato l’assessore allo Sport Giuseppe Scattareggia nel corso della conferenza stampa – che mira a far conoscere a coloro che parteciperanno all’evento tutte le nostre bellezze percorrendo i sentieri che dalla Ionica alla Tirrenica attraversano i monti Peloritani. È una grande offerta, organizzata dalla Uisp, che prevede diverse forme di escursioni da più luoghi di partenza con arrivi tra loro differenti, pur avendo come punto centrale le Quattro Strade».

Per tre giorni, quindi, sarà possibile affidarsi a guide esperte per esplorare e riscoprire il territorio di Messina e dintorni, grazie a un programma fitto e variegato.

Il Programma di Vivimontagna – Peloritani in festa

Venerdì 3 maggio

  • A Fiumedinisi si svolgeranno diverse attività che coinvolgeranno direttamente le scuole;
  • Sempre a Fiumedinisi, alle 17.30, nei locali del Centro Servizi di via Roma a Fiumedenisi, si svolgerà un incontro, introdotto e moderato da Santino Cannavò, su “L’attività sportiva sostenibile: un volano per lo sviluppo turistico e socio economico del territorio”.
    Al dibattito interverranno il sindaco di Fiumedenisi Giovanni De Luca; l’assessore Giuseppe Scattareggia; il dirigente del servizio per il Territorio di Messina – Regione Siciliana Giovanni Cavallaro; l’esperto di turismo – corso di laurea Scienze del Turismo dell’Università degli Studi di Messina Filippo Grasso; il direttore del “Polo regionale delle Isole Eolie per i siti culturali Parco archeologico e Museo Luigi Bernabò Brea” Rosario Vilardo; il presidente del comitato Uisp di Catanzaro Felice Izzi; il naturalista ed esperto del territorio Giovanni Lombardo; Letteria Signorino, responsabile aree protette servizio per il territorio di Messina – Regione Siciliana; e Igor Fedele, tour operator responsabile della Mediterranea Trekking srl. Sono previsti inoltre interventi di amministratori locali, soci e dirigenti delle associazioni sportive e culturali.

Sabato 4 maggio

  • Escursione Santissima – Dinnammare, lungo la dorsale dei Peloritani, a cura di “Camminare i Peloritani”, con partenza alle 8.30 dalla Santissima di Fiumedinisi.
    Gli interessati a pernottare la notte di venerdì 3 maggio sul posto possono usufruire della convenzione di cena + pernottamento in ostello al costo di 15 euro, nella struttura delle suore di Alì Terme. Per i partecipanti al trekking, che soggiornano in loco, ci sarà un servizio bus navetta gratuito da Fiumedinisi ad Ali Terme la sera del venerdì 3 e da Alì Terme alla Santissima di Fiumedinisi la mattina di sabato 4;
  • Escursione facile nella Valle del Nisi, a cura di “Armonie dello Spirito”, con partenza alle 9.00 da piazza Fiumedenisi.
    L’attività prevede un percorso un percorso di 5,1 km ed un tempo di percorrenza di circa 2 ore.

Domenica 5 maggio

Escurioni
  • Escursione a piedi dal Santurario Gesù Ecce Homo di Calvaruso ai colli S. Rizzo, cura dei frati francescani del Tor Santuario di Calvaruso.
    La partenza è fissata alle8.00, mentre l’arrivo è previsto alle 11.00, per un percorso di 8.2 km;
  • Escursione Cumia, Quattro Strade, a cura di “Armonie dello Spirito”.
    Partenza ore 8.00 dal cimitero di Cumia dal parcheggio presso Cimitero di Cumia con arrivo al Centro Polivalente presso località Quattro Strade Lunghezza. Il percorso è di 11,1 km per un  tempo di percorrenza stimato di circa 4 ore circa;
  • Escursione Dinnammare, Case Maressa, Dinnammare, a cura di “Associazione di The Greenstone”.
    La partenza, in auto, è fissata alle 8.00 dal Centro Polivalente Quattro Strade, per un percorso di 6 km, con un tempo di percorrenza stimato di circa 3 ore.
  • Escursione Quattro Strade, Forte Ferraro, Musolino, Quattro Strade, a cura di “CAI Messina”.
    La partenza è fissata per le 9.00 alle Quattro Strade, per un percorso di circa 8 chilometri e un tempo di percorrenza di 2 ore e mezzo circa.
  • Escursione sentiero ABC, a cura di “Camminare i Peloritani”.
    La partenza è fissata per le 9.30. Si tratta di un’escursione adatta a tutti, con percorso ad anello di 1,870 km.
  • Escursione a cavallo dal vivaio Crupi ai Colli San Rizzo, a cura di “Associazione Centauro Onlus”.
    La partenza è fissata alle ore 8.00.
  • Ciclopedalata dalle Quattro Strade a Gesso, con visita al Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani, Quattro Strade, a cura di “ASD Mountainbike” e “Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani”.
    La partenza è fissata alle 8.30 dalle Quattro Strade.
Laboratori
  • Laboratorio Verticale “Arrampicata, discesa su corda, Slackline”, a cura di “ASD Re Colapesce Presso Bosco adiacente Centro Polivalente Forestale – quattro Strade.
    Le attività si svolgeranno dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 16.00.
  • Laboratorio del gusto “Prodotti agroalimentari dei Peloritani”, a cura di “Slow Food”, sempre al presso Centro Polivalente Forestale – Quattro Strade
    Le attività si svolgeranno tra le 13.00 e le 14.30 e prevedono un numero massimo di 50 partecipanti e una quota di contributo di 8 euro (prenotazioni entro venerdì 3 maggio alla UISP, tramite mail o telefono).
  • Laboratorio del suono “costruzione del flauto diritto di Canna ed apprendimento della tecnica musicale di base”, a cura di “Museo cultura e musica popolare dei Peloritani” e con la partecipazione del costruttore/suonatore di tradizione Pinello Drago di Galati Mamertino.
    Le attività si svolgeranno dalle 14.30 alle 16.00 presso il Centro Polivalente Forestale – quattro Strade. È previsto un numero massimo di 30 partecipanti che dovranno versare un contributo di 3 euro. Le prenotazioni vanno fatte entro venerdì 3 alla UISP.

Sempre domenica 5 maggio è previsto:

  • Alle 12.30, al Centro Polivalente Colli San Rizzo, i saluti delle autorità, delle amministrazioni e associazioni;
  • Alle 13.30, pranzo a sacco nel bosco adiacente la struttura;
  • Alle 16.00, intrattentimento musicale a cura del Mesica Saxophone Quartet;
  • Alle 17.00, Santa Messa;
  • Alle 18.00 l’evento si concluderà con la pulizia dei luoghi.

Per la partecipazione alla manifestazione è prevista una quota contributo di 3 euro a persona, non cumulabile con quelle previste per i laboratori del gusto e suono.

Come partecipare?

Per partecipare alle attività indicate nel programma è necessario iscriversi. Le iscrizioni (tranne quelle dei laboratori del gusto e suono) possono essere effettuate sino a domenica 5 maggio sul posto.

Per ulteriori informazioni è possibile recarsi alla sede UISP Comitato Territoriale di Messina, mandare una e-mail all’indirizzo messina@uisp.it oppure telefonare ai seguenti numeri: 090/2934942 – 3476712936 – 3892537328.

All’iniziativa hanno aderito diverse associazioni: The Greenstone, Asd Recolapesce, Camminare i Peloritani, Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani, KIKLOS, Armonie dello Spirito, CAI Messina, Slow Food Valdemone, Asd Mountain Bike Messina, AGESCI, Assoraider, Centauro Onlus, MAN Associazione Mediterranea per la natura, Frati Francescani del Tor Santuario Ecce Homo di Calvaruso e l’istituto comprensivo di Alì Terme.

 

(1281)

1 Commento

  • Gianni ha detto:

    Mi avete fatto ripensare e rivedere per immaginazione e ricordi, le cose in parte fatte ed in parte desiderate durante la mia gioventù vissuta in loco. Grazie …….grazie e tanti auguri per il futuro a voi tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *