Vinicio Capossela al Teatro Antico di Taormina per il suo Orcaestra Tour

Vinicio-CaposselaNon può non passare dal mare l’Orcaestra tour di Vinicio Capossela che, il prossimo 14 luglio sarà al Teatro Antico di Taormina, dove si esibirà accompagnato dall’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo per la sua seconda tappa siciliana. Il 12 luglio, invece, sarà a Palermo, al Teatro di Verdura.

Con questa tappa dell’ORCÆSTRA tour, l’estate musicale della Perla dello Stretto si fa ancora più ricca e variegata: «La musica di Vinicio Capossela – si legge nella nota di presentazione dell’evento – con la sua varietà timbrica e la sua complessità armonica, unita alle sonorità dell’orchestra sinfonica, si dilata, si fa labirinto, le parole si perdono tra ottoni, fiati e violini in un affascinante percorso musicale».

L’Orcaestra tour, “pachidermico congegno musicale”, sarà lunico appuntamento dal vivo in Italia di Vinicio Capossela per il 2018, e lo vedrà accompagnato, oltre che dall’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, dalla Filarmonica Arturo Toscanini. Entrambe le orchestre sinfoniche sono dirette e arrangiate da Stefano Nanni, da anni collaboratore dell’artista. Tra le altre tappe del tour lungo lo Stivale ci saranno: il 7 luglio il Festival Como Città della Musica; il 31 luglio allo Skyline – San Gimignano Festival, che si terrà a Siena; Rimini il 4 agosto, presso la Nuova Darsena.

Le prevendite sono disponibili online presso i seguenti circuiti: Ticketone, Vivaticket, Geticket, Circuito BoxOffice Sicilia.

Vinicio Capossela Orcaestra Foto di Valerio SpadaMolto legato alla sua terra d’origine, l’Irpinia, Vinicio è nato in Germania ma si è trasferito presto in Italia con i suoi genitori. Oltre a essere un cantautore, è un artista poliedrico, un musicista polistrumentista – in grado di suonare diversi strumenti contemporaneamente o in successione – nonché uno scrittore, grande appassionato di letteratura italiana del ‘900, preziosa fonte di ispirazione per il suo lavoro. Il suo album d’esordio, dal titolo “All’una e trentacinque circa”, risale al 1990.

Artista molto apprezzato da pubblico e critica, Capossela ha portato la sua musica un po’ in tutto il mondo, dall’Europa dove, solo nel 2017, ha presentato il suo ultimo album, “Canzoni della Cupa”, in Italia, Germania, Austria, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Francia, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna e Irlanda, al sud-est asiatico, all’Argentina e al Cile.

(Foto © Valerio Spada)

(146)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *