Ultima giornata di “Messina Olymparty”. Stasera i Gemelli DiVersi

Sarà il concerto dei Gemelli DiVersi a chiudere stasera la quinta edizione del Messina Olymparty, la convention di musica e sport da spiaggia, che si svolge a Mortelle. Nel pomeriggio, con start alle 16, avranno luogo le varie finali e la successiva premiazione alla presenza delle autorità cittadine, che daranno il via anche alla beach marathon, che come da tradizione olimpica, sarà l’ultima disciplina prima della festa serale.

Intanto anche nella giornata di ieri si sono registrati numeri importanti, con circa 3000 presenze. Vero e proprio bagno di folla per il duo palermitano de I Soldi Spicci, che hanno animato il palco in serata.

Annandrea Vitrano e Claudio Casisa, coppia nella vita e nella comicità, con un’ora e mezzo di puro spettacolo hanno portato al MOP parte del loro repertorio con qualche sketch creato appositamente per la manifestazione, premiando la scelta dell’organizzazione di puntare sul “made in Sicily”.

Sempre ieri, nel pomeriggio, è stata protagonista la musica,  con la quinta edizione del dj contest, che ha visto sfidarsi 21 dj cittadini tra cui per la prima volta una ragazza, Martina Famulari. Il vincitore, premiato dalla giuria composta da Mario Tumino, Paolo Ursino, Leo Lippolis e Filippo Sgariata (in arte Dj Filix), è stato Giovanni Grasso che ha preceduto Damy Dj e Federico Gerace, risultando il migliore agli occhi dei quattro nei sette minuti di esibizione previsti per ogni partecipante. La sorpresa è stata la presenza di Ruly Rodriguez, il quale con il duo catanese Romano & Sapienza ha raggiunto nel 2012 la top ten in diversi Paesi europei cantando la celebre hit Tacatà, che è stato chiamato a premiare Grasso a cui, come riconoscimento, sarà affidato nella serata di domani il dj set di chiusura del MOP.

Sempre a tema musicale la prosecuzione della serata sul palco, con i conduttori Giulia Arena e Massimiliano Cavaleri che hanno presentato la Blallo Band,  cui è poi seguita l’esibizione del gruppo hip hop Mind Power Group della scuola Mariangela Bonanno, capitanati dal Maestro Alberto Mercurio, con le coreografie di Berta, Desy e Nikten; successivamente danza orientale con il gruppo Sirene dei 2 Mari Dance & Fitness Klub.

Grande partecipazione anche dal punto di vista sportivo, con dati che già alla seconda giornata fanno registrare un incremento rispetto all’edizione 2015: quasi 200 le squadre iscritte per un totale di circa 700 atleti con il boom di foot volley e beach tennis che superano di gran lunga i propri numeri di un anno fa. Proprio il foot volley ha decretato il suo vincitore con la coppia Bruno-Lombardo che in finale ha superato un set a zero Buscema-Riggio. Gradino più basso del podio per il duo #Formentera che ha sconfitto D’Ignoti-Quintoni. Atto conclusivo anche per il beach tennis under 16, con il 2-0 che segna la vittoria di Cascio-Rizzo su Vinci-Greco. Nel ping pong, invece, Alberto La Spina si è aggiudicato la finale di giornata battendo due partite a zero Luca Maggio; nella finalissima tra i vincitori dei due giorni di gare ha avuto la meglio lo stesso La Spina, che ha superato Luca Saitta per 3-0.

Oggi si terranno le fasi finali per beach volley 4×4 e 2×2, beach tennis, beach soccer maschile e femminile e calcio balilla, mentre prenderanno il via due tra gli sport più spettacolari: beach rubgy e waterpolo. Tutti i risultati,  sono disponibili sulla piattaforma Livinplay, all’indirizzo livinplay.com/mop2016.

 

 

(277)

Categorie

Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *