Teatro Vittorio Emanuele. Gli attori di “La Scuola” incontrano gli studenti Unime

compagnia LA SCUOLA - silvio orlando, vittoria belvedere incontrano gli studneti unime in occasione dello spettacolo al teatro vittorio emanuele di messinaTeatro Vittorio Emanuele. Silvio Orlando, Vittoria Belvedere e gli interpreti di “La Scuola” incontreranno domani gli studenti dell’Università degli studi di Messina, in occasione dell’andata in scena dello spettacolo.

L’incontro, fissato per le ore 18.00 nel Foyer del secondo piano del “Vittorio Emanuele” rientra tra le iniziative avviate dall’Ente Teatro e da Unime in seguito alla convenzione stipulata lo scorso autunno. Convenzione che prevede, oltre a una serie di dialoghi con i protagonisti e i registi di questa stagione teatrale, degli sconti su biglietti e abbonamenti indirizzati agli studenti e ai membri del personale dell’Ateneo peloritano.

LA SCUOLA - silvio orlando, vittoria belvedere incontrano gli studneti unime in occasione dello spettacolo al teatro vittorio emanuele di messinaLa scuola” ispirato alla produzione letteraria dello scrittore napoletano Domenico Starnone, vincitore, tra le altre cose, del prestigioso premio Strega, andrà in scena da oggi, venerdì 13 a domenica 15 aprile ed è prodotto da “Cardellino”. Lo spettacolo, fatto di battute brillanti e situazioni paradossali, è incentrato sul periodo degli scrutini finali all’interno di una scuola superiore. In questo contesto, scorre la vita di studenti e insegnanti tra ambizioni, amori, amicizie, conflitti sociali e scontri generazionali.

All’incontro, oltre al presidente dell’Ente Teatro Luciano Fiorino e alla Direttrice artistica della sezione Prosa Simona Celi, prenderanno parte il professor. Dario De Salvo (Professore aggregato di Storia dell’educazione presso il Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali dell’Università di Messina), Silvio Orlando, Vittoria Belvedere e gli altri attori della compagnia.

 

(197)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *