Sagre e fiere a settembre: ecco i 5 eventi da non perdere in Sicilia

AranciniSettembre è arrivato ma, anche se l’estate è quasi finita, in Sicilia le feste continuano! Inizia adesso, infatti, l’atteso periodo delle sagre. Dall’ormai famoso Cous Cous Fest alla sagra del pistacchio, ecco le cinque sagre da non perdere per addolcire l’arrivo dell’ autunno.

Dal 2 al 10 settembre nel centro storico di Custonaci (Trapani) vi aspetta Odori e Sapori di Sicilia: una manifestazione gastronomica con le migliori specialità del territorio. Tra i piatti tipici proposti troverete le cassatelle, le sfinci, le busiate e il cous cous. Tutto accompagnato da un ottimo vino locale. Ogni serata verrà allietata da un piacevole intrattenimento musicale con vari gruppi folkloristici.

Dal 7 al 10 settembre si svolgerà uno degli eventi più famosi dell’entroterra catanese: a Ficarazzi si renderà omaggio all’arancino, simbolo e vanto della cucina siciliana. Alla Sagra dell’ Arancino sarà possibile gustare tantissime varianti di questo vero e proprio capolavoro culinario. Oltre al classico arancino ragù, troverete anche quelli realizzati con pistacchio, polpo, funghi, salsa rosa, crema di nocciole, pesto, vegetariano, nero di seppia e molti altri ancora.

La buona cucina e la cultura diventano protagoniste della prima edizione dell’ Ibla Street Food Festival. L’evento si svolgerà a Ragusa Ibla tra il 9 e il 10 settembre. Qui, camminando per le vie della città e ammirando le sue bellezze barocche, prenderà vita un evento dedicato al cibo e alla tradizione. Il festival, promosso dal Centro Commerciale Naturale “Antica Ibla” con il patrocinio del Comune di Ragusa, coinvolgerà 17 aziende locali tra i quali: ristoranti, bar ed enoteche. Pagando un ticket sarà possibile gustare almeno 18 assaggi delle prelibatezze del luogo. L’obiettivo del festival, infatti, è promuovere le produzioni alimentari della zona.

cous_cous_festSan Vito lo Capo, dal 15 al 24 settembre, ospiterà la ventesima edizione del Cous Cous Fest: una manifestazione che non solo raccoglie in sé le tradizioni culinarie siciliane ma rappresenta un evento gastronomico internazionale, esempio anche di integrazione culturale. Ogni anno questo piccolo angolo di paradiso viene invaso da chef provenienti da diversi paesi che propongono cous cous prelibati, avvolti da un’atmosfera multietnica. Durante tutta la durata della manifestazione non mancheranno incontri culturali, dimostrazioni culinarie e tanta musica.

Granita, pesto, crema dolce: il pistacchio fa impazzire le nostre papille gustative in tutte le sue forme. Per questo non poteva mancare una sagra dedicata proprio a questo favoloso ingrediente. E quale posto meglio di Bronte per organizzarla? La Sagra del Pistacchio si svolgerà tra il 22 settembre ed il 1° ottobre. Nel bellissimo centro storico del comune catanese sarà possibile degustare le bontà gastronomiche preparate dai pasticceri e dai cuochi brontesi che trasformeranno le strade in profumate pasticcerie.

Eventi come questi sono l’occasione migliore per visitare la nostra bella Sicilia e assapore i suoi cibi migliori.

Shanthi Kodituwakku

(4773)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *