Presepe Vivente a Messina. 5 rappresentazioni della natività da non perdere

Che Natale sarebbe senza Presepe Vivente? A Messina e provincia sono diverse le rappresentazioni della nascita di Gesù che annualmente attirano centinaia di visitatori da tutta l’isola. Oggi ve ne proponiamo cinque che davvero vale la pena andare a visitare in queste vacanze.

Domenica 30 dicembre e domenica 6 gennaio, alle ore 17:00, nello specchio d’acqua antistante il lido Zahir, sul lungomare di Santa Margherita, avrà luogo un evento unico nel suo genere: il Presepe Subacqueo Vivente. L’evento, organizzato dall’ASD Trinacria Diving Center in collaborazione con C.M. elettro-impianti e la Parrocchia Santa Maria Madre della Chiesa, vedrà un gruppo di giovani subacquei brevettati impegnati nella rappresentazione del presepe, immersi nel mare antistante il lido. Il tutto verrà proiettato gratuitamente su un maxi schermo direttamente all’esterno.

Il Presepe Vivente di Castanea è uno dei più famosi della provincia di Messina. Organizzato dall’Associazione Giovanna D’Arco, si svolgerà dal 25 dicembre e il 6 gennaio (escluso lunedì 31 dicembre) in un suggestivo parco di ben 4000 mq. Una vera e propria Betlemme di 2000 anni fa, con scenografie e costumi curati nei minimi dettagli. Appena entrati si ha la sensazione di aver fatto un viaggio indietro nel tempo: artigiani intenti nel loro lavoro e le danzanti odalische di Erode accompagnano i visitatori lungo un percorso che culmina nella rappresentazione della Sacra Famiglia. Nella giornata del 3 gennaio, alle ore 17:30, prevista un’apertura anticipata riservata alle persone diversamente abili con accompagnatore. Il percorso, specificano gli organizzatori, è privo di barriere architettoniche, tuttavia la presenza di tratti in cui la pendenza è superiore all’8% rende necessaria la presenza di un accompagnatore.

Non avete mai visitato il Presepe Vivente a Montalbano Elicona? Sappiate che ha vinto il premio di Miglior Presepe vivente in Sicilia. Si svolgerà nei giorni 26, 30 dicembre e 6 gennaio e la sua fama esce fuori anche dai confini siciliani.  Nel borgo medievale, grazie al coinvolgimento di bambini, giovani, anziani e immigrati, si potrà vivere l’atmosfera magica del Natale, in cui verranno riproposti antichi mestieri negli ambienti rimasti intatti nel tempo.

Torna anche il presepe vivente di Santa Margherita, villaggio della zona sud di Messina. Qui il visitatore potrà passeggiare tra le stradine del paese, dove ad attenderlo ci saranno pastori, artigiani e degustazioni di prodotti locali, per riscoprire anche le tradizioni culinarie di una volta. Sarà possibile visitare il Presepe Vivente nei giorni 26, 29 e 30 dicembre, 2, 5 e 6 gennaio, dalle ore 18:00 alle ore 20:30.

È giunto alla quinta edizione “La piccola Betlemme… a Forza d’Agrò”, il Presepe Vivente che promette ai visitatori non solo di far rivivere la magia della Natività ma di prendere parte ad un suggestivo percorso di colori, sapori e musica, tra arti e mestieri tradizionali. L’evento, organizzato dall’Associazione Orchidea, si svolgerà nei giorni 26 dicembre e 6 gennaio, dalle ore 17:00 alle ore 20:00.

Foto di Massimiliano Milazzo, tratta dalla pagina Facebook “Natale con Gioia a Castanea – Presepe Vivente”

(2544)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *