Piero Rattalino e Ilia Kim a Messina: terzo appuntamento della Filarmonica Laudamo

Foto della filarmonica laudamo - scaricata da filarmonicalaudamo.it

Continuano gli appuntamenti con la 99ª Stagione della Filarmonica Laudamo di Messina. Domenica 3 novembre 2019, alle ore 18, al Palacultura Antonello, arriverà Piero Rattalino, tra i più celebri studiosi, scrittori e critici musicali contemporanei. Accanto a lui sul palco la grande pianista e sua compagna di vita Ilia Kim, in «Amore e morte nella poetica di Liszt», un racconto interamente dedicato alla poetica lisztiana immersa tra Eros e Thanatos.

Piero Rattalino è nato a Fossano (CN). Diplomato nel conservatorio di Parma in pianoforte e in composizione, ha insegnato pianoforte principale per più di trent’anni nel Conservatorio “Verdi” di Milano; il Ministero della Pubblica Istruzione gli ha assegnato la medaglia d’oro dei benemeriti dell’arte, della cultura e della educazione.

È stato direttore artistico della Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, del Teatro Comunale di Bologna, del Teatro Carlo Felice di Genova, del Teatro Regio di Torino e del Teatro Massimo “Bellini” di Catania, nonché consulente artistico del Festival Verdi di Parma e da più di trent’anni presso il Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo.

Come direttore artistico ha curato la produzione di circa duecento opere, ha pubblicato oltre cinquanta volumi (per Garzanti, Mondadori e altri), che hanno esplorato l’intero universo pianistico “Storia del pianoforte”, “Manuale tecnico del pianista concertista”, ma anche la musica in tutti i suoi aspetti “Forme e generi della musica”, “Gli elementi fondamentali del linguaggio musicale”, ed il suo libro più recente “Recitar suonando. La didattica pianistica del Duemila” (2019).

Ilia Kim, nata a Seoul, a undici anni debutta al Sae Jong Arts Centre della sua città natale, che le conferisce un premio per fanciulli eccezionalmente dotati. Si diploma alla Hochschule der Künste di Berlino, segue quindi i corsi per concertisti al Mozarteum di Salisburgo, alla Hochschule für Musik di Hannover e all’Accademia Pianistica di Imola.

Solista con innumerevoli orchestre – fra le quali spiccano l’Orchestra della Radio Nazionale di Seoul, la Filarmonica di Greensboro, l’Orchestra Sinfonica di Fairbanks, l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, la Dortmunder Philharmoniker e molte altre – si è esibita in tutta Europa, Messico, Brasile, Cina, Stati Uniti e nell’ottobre del 2001 ha preso parte a Catania con Andrea Bocelli e Sandro De Palma, alla prima di “…malinconia, ninfa gentile” di Azio Corghi, che successivamente ha dedicato a lei e a De Palma la suite “…Di bravura”.

Il suo ultimo disco, pubblicato da Piano Classics e interamente dedicato a Clementi, ha avuto ovunque ottime recensioni.

I prossimi appuntamenti della Filarmonica Laudamo

Giovedì 7 novembre, ore 21 – Teatro Vittorio Emanuele

Concerto di inaugurazione di Accordiacorde VII edizione

ICP ORCHESTRA – INSTANT COMPOSERS POOL, leggendario ensemble europeo di jazz, con, fra gli altri, le icone Michael Moore e Han Bennink, in concerto con la partecipazione della FILARMONICA LAUDAMO CREATIVE ORCHESTRA, sorprendente ensemble dell’Area dello Stretto.

Musiche di Ellington, Monk, Mengelberg, Nichols e altri.

Domenica 10 novembre, ore 18, Palacultura Antonello

MICHEL DALBERTO pianoforte

Musiche di Schumann, Ravel, Beethoven

(125)

Categorie

Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *