Tutto pronto per il Ferragosto Messinese 2017: fra Vara e Giganti, ecco il programma completo

Tradizione e novità, impegno e coesione: sono questi i temi che accompagneranno, in questa estate 2017, le manifestazioni del Ferragosto messinese. Presentato oggi, a Palazzo Zanca, il programma.

Non solo Ferragosto

programma

programma

Nei prossimi giorni è previsto un importante incontro tra i Sindaci delle tre città della Vara: Messina, Palmi e Randazzo. Questo vuole essere un segno di apertura e integrazione rispetto a realtà vicine tra loro.

Il Comune è riuscito, inoltre, a stipulare un accordo con MSC che consentirà di avere la nave ammiraglia in porto per tutta la giornata del 15 agosto, per incrementare l’affluenza turistica.

Vara e Giganti rappresentano, per Messina, il momento di massima unione. Le tradizionali passeggiate e la processione del 15 seguiranno, per questo, il programma degli anni passati.

Ma il Comune ha voluto integrare alla tradizione, una serie di attività parallele per accompagnare i cittadini verso la fine della vacanze estive.

L’apertura straordinaria della mostra permanente, incontri tematici su Vara e Varette, il trofeo ciclistico, un momento di preghiera alla chiesa di S.Orsola, queste e molte altre manifestazioni organizzate dalle Circoscrizioni chiuderanno la stagione estiva, per il 2017, degli eventi culturali messinesi.

Sicurezza

Un aspetto importante è stato quello dedicato alla sicurezza, con la messa a punto di una serie di misure fondamentali che garantiranno la massima tranquillità dell’evento.

Dislocate lungo il percorso della Vara, saranno posizionate varie postazioni funzionali al pronto intervento e alla sicurezza:

  • 18 postazioni sanitarie;
  • 1 postazione Pma al Palacultura;
  • 23 aree di emergenza rientranti nel Piano della Protezione Civile;
  • punti di sbarramento con mezzi pesanti per evitare eventuali deflussi verso la zona principale;
  • sono state, inoltre, allargate le aree interdette alla sosta e al traffico veicolare e le aree pedonali.

Ferragosto messinese 2017 - Piano di sicurezza«L’organizzazione della Vara e dell’Agosto messinese – ha spiegato l’assessore alla Cultura, Federico Alagna – è sicuramente il momento più difficile, ma al tempo stesso anche il più emozionante, perché si attiva una macchina organizzativa complessa ma anche efficiente.

Nel realizzare il calendario abbiamo voluto avere un approccio duplice: da un lato grande importanza viene riconosciuta alla tradizione, per continuare il cammino secolare della città; dall’altro abbiamo voluto inserire elementi innovativi che non stravolgono la struttura del Ferragosto messinese, ma sicuramente offrono qualche spunto in più e riavvicinano la parte di città che non si sente coinvolta in queste manifestazioni».

Tutto questo per creare un momento di integrazione culturale e sociale.

Martina Zaccone

(2542)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *