Espressivamente 2017: pronti a immergervi nell’arte a 360°?

Copertina evento Espressivamente 2017 - Castroreale, Parco JalariUna vera e propria immersione nell’arte a 360°, così si potrebbe sintetizzare la manifestazione “Espressivamente“.

Il festival, giunto alla dodicesima edizione, porta tra il 10 e il 13 agosto artisti nazionali e internazionali tra le vie del Parco Jalari e del borgo medioevale di Castroreale con musica, arti visive, teatro, danza e artigianato.

Non è un caso se i direttori artistici Sebastiano Pietrini e Michele Piccione parlano di uno “spettacolo totale”.

Impara dagli artisti

Uno spettacolo che vedrà i visitatori impegnati in prima persona. Espressivamente da dodici anni infatti permette agli artisti di proporre workshop e insegnare la propria arte a chiunque lo voglia. Per questa edizione noi ne abbiamo contati 25 e sono tutti elencati qui.

Espressivamente 2017 - Festival delle espressioni artistiche - Copertina

L’accesso ai workshop ha un costo e le modalità di iscrizione sono gestite dall’organizzazione del festival. Vi consigliamo pertanto di entrare in contatto con il comitato organizzativo per ulteriori informazioni.

Possiamo comunque dirvi che “Espressivamente 2017” è pronto ad accogliervi all’interno delle sue due location. Sono infatti disponibili diverse soluzioni per chi decidesse di dormire lì, con una scelta che va dalla casa vacanza all’hotel, passando per B&B. In più sono previste aree ristoro e zone dedicate alle produzioni artigianali.

Non solo workshop

Chi decidesse di non frequentare i workshop può sempre assistere agli spettacoli, il programma sarà pubblicato a breve sul sito del festival. Espressivamente vi permetterà di passare quattro giornate immersi nell’arte da “fare” e da vedere.

Foto 02 - Espressivamente 2017 - Festival delle espressioni artisticheOltre alle varie espressioni artistiche non bisogna sottovalutare la bellezza del Parco Jalari e del borgo di Castroreale che, dal punto di vista paesaggistico e storico, hanno molto da offrire. A rendere tutto più piacevole sarà anche la dimensione “casalinga” dell’evento, che gli organizzatori sono sicuri non mancherà. «Ogni ospite si sentirà a casa propria anche se a svariati chilometri di distanza”, dichiarano nel comunicato. E, ne siamo certi, anche questo vi aiuterà a farvi “immergere” nell’arte».

(279)

Categorie

Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *