Escursioni in barca sul Lago di Ganzirri e visite guidate: ecco il programma della Giornata FAI d’Autunno

Stretto di MessinaDomenica 14 ottobre Messina potrà avventurarsi in un viaggio alla scoperta del borgo di Ganzirri nel corso della Giornata FAI d’Autunno, durante la quale sarà possibile visitare alcuni dei luoghi più suggestivi e significativi del villaggio, accompagnati da guide d’eccezione.

Le Giornate FAI d’Autunno sono un evento di carattere nazionale che coinvolge, ogni anno, tutto il Belpaese e accompagna cittadini e turisti alla scoperta del patrimonio paesaggistico e culturale italiano e, in particolare, dei luoghi più caratteristici ma spesso poco conosciuti o dati per scontati.

 

Il Programma

Di seguito, il programma completo degli eventi previsti all’interno della Giornata FAI d’Autunno.

  • Visita alla Chiesa di San Nicola di Bari: dalle ore 10.00 alle ore 10.45 e dalle ore 12.oo alle ore 17.00;
  • Incontro su “I fenomeni di upwelling nello stretto di Messina” a cura del ricercatore Filippo Azzaro del CNR – IRBIM di Messina. L’evento si svolgerà a partire dalle ore 11.30 nel teatro della Chiesa di San Nicola di Bari;
  • Visita alla Cappella Arena dalle ore 10.00 alle ore 17.00;
  • Visita alla Torre Saracena dalle ore 10.00 alle ore 17.00. In questa occasione, Pippo Arena illustrerà come si costruiscono e come si usano le nasse, antico attrezzo da pesca.
  • A partire dalle ore 16.00 sul lungolago il direttore della Riserva, Maria Letizia Molino, esporrà le caratteristiche del luogo; mentre, a seguire, Domenica Lucchesi, di Arpa Sicilia Messina (Agenzia regionale per la protezione ambientale), parlerà del ruolo fondamentale dell’educazione ambientale per la conservazione e la tutela del territorio.

Nel corso della giornata, per tutta la durata dell’evento, sul lungolago di Ganzirri saranno esposti pannelli informativi, descrittivi della biodiversità dello Stretto. In aggiunta, la Pro Loco Capo Peloro e l’associazione dei Molluschicoltori spiegheranno e illustreranno il funzionamento dell’attività della coltivazione dei mitili, ovvero le cozze, con escursioni in barca sul Lago Grande.

Il programma dell’evento messinese è stato presentato ieri a Palazzo Zanca alla presenza del capo delegazione FAI Messina Giulia Miloro, dell’assessore alle attività sportive, giovanili e tempo libero Giuseppe Scattareggia, e dell’assessore alle politiche produttive e promozionali Dafne Musolino.

«La delegazione FAI di Messina – ha spiegato Dafne Musolino – dedicherà la giornata alla scoperta del Borgo di Ganzirri, che consentirà ai cittadini  di riscoprire il proprio territorio al fine di conoscere meglio la riserva di Capo Peloro con i Laghi di Ganzirri sui quali sarà possibile effettuare, in via eccezionale, la navigazione. Confermando l’interesse dell’Amministrazione comunale alla conservazione degli antichi mestieri, sottolineo la partecipazione di Pippo Arena, che illustrerà la costruzione e l’utilizzo delle nasse, antico attrezzo da pesca».

(188)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *