Cinema. Riprendono gli eventi speciali organizzati dalla Multisala Apollo di Messina

regista massimiliano russoCon l’arrivo di settembre riprendono gli appuntamenti con gli eventi speciali organizzati dalla Multisala Apollo di Messina.

 Venerdì 14 settembre alle 21.00 ci sarà la proiezione del thriller psicologico “Transfert”, l’opera prima di Massimiliano Russoche sarà anche presente in sala per dialogare con il pubblico, insieme all’attrice Paola Roccuzzo.

Il film, distribuito e prodotto da Change of He(art), è interpretato dallo stesso Russo e dagli attori Alberto Mica, Clio Scira Saccà, Paola Roccuzzo, Saro Pizzuto, Viviana Militello, Rossella Cardaci, Enrico Sortino e Matteo Martorana.

La pellicola, interamente girata a Catania, è stata presentata in anteprima nazionale nel novembre 2017 al Roma Web Fest e, al termine della proiezione, ci sono stati 10 minuti di applausi, a conferma del grande entusiasmo che ha riscosso questo film.

Le anteprime di “Transfert”, svoltesi fra Roma, Catania, Padova e Torino hanno tutte registrato sold out e consensi.

Adesso il pubblico di Messina, dopo la proiezione che si è svolta sempre alla Multisala Apollo nel mese di giugno, avrà l’opportunità di vedere nuovamente questo film, che rappresenta uno dei titoli italiani più apprezzati dalla critica e attesi dagli spettatori.

“Transfert” si è aggiudicato numerosi premi e riconoscimenti in festival cinematografici italiani ed internazionali. Infatti, questo lungometraggio è stato premiato con ben otto premi all’Oniros Awards, un concorso per film indipendenti.

Massimiliano Russo ha descritto così la sua opera prima: “Transfert è un thriller psicologico, è un gioco di specchi, come spesso suggeriscono le inquadrature del film e il loro linguaggio. E’ un’avvincente sfida intellettuale servita allo spettatore dai puntuali colpi di scena”. Ha poi aggiunto: “Volevamo che il film, per tutta la sua durata, tenesse lo spettatore in tensione, che lo catturasse, che fosse capace di estorcere la sua attenzione; per questo abbiamo investito e puntato molto sulla sceneggiatura, sulla trama, sulla credibilità personaggi, dei loro rapporti e dei loro dialoghi”.

Trama: 

Attraverso una molteplicità di intrighi psicologici e una lunga serie di colpi di scena, Transfert racconta la storia di Stefano, un giovanissimo psicoterapeuta molto acuto ed empatico. La professione di Stefano si fa sempre più insidiosa, le vicende che la compongono mettono in luce la sfaccettata problematicità della pratica terapeutica.

(135)

Categorie

Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *