Capo Peloro Fest: in arrivo a Messina un’ondata di musica e divertimento

capo peloro festDopo il gran successo delle edizioni precedenti, dove si contavano più di 3000 presenze, quest’anno torna per la terza volta l’ondata energica del Capo Peloro Fest che si infrangerà sotto il Pilone di Torre Faro per ben due giorni, tra il 17 e il 18 agosto.  L’evento no profit organizzato dalla Proloco Capo Peloro vi promette due giorni colmi di musica, arte, spettacolo, artigianato e molto di più a costo zero. Una manifestazione unica grazie anche alla location che lo accoglie, la bellissima spiaggia di Capo Peloro che si affaccia sul panorama spettacolare dello stretto.

A rendere accora più eccitante l’evento di quest’anno contribuiscono le iniziative della direzione artistica del presidente della ProLoco Nello Cutugno e del coordinatore provinciale Paolo Alibrandi, che sono riusciti a esaltare l’aspetto artistico del Fest. Oltre alla musica, da sempre cuore dell’evento, si potrà godere di proiezioni cinematografiche, esposizioni, mostre artistiche e games & comics. Protagonista dell’ evento sarà “Capitan Peloro”, il supereroe nato dall’immaginazione di Cutugno e che prende vita nei disegni di Lelio Bonaccorso, artista messinese di fama internazionale. Il numero zero del fumetto sarà lanciato durante il Fest, ma potrete acquistarlo anche online. E come un vero supereroe “Capitan Peloro” farà si che i ricavati delle vendite vengano restituiti al territorio per il suo miglioramento.

Reggae e Dub sono le parole chiave del pomeriggio di musica del 17 agosto dove saranno presenti diversi gruppi siciliani tra i quali Rumble in The Jungle e gli esplosivi Big Mimma con il loro nuovo album. Mentre a garantire un’atmosfera intensa penserà Weak, progetto musicale catanese che si distingue per il suo successo nel creare quell’aria tanto caratteristica dei club.

Ma il festival non finisce qui, in compagnia dello special guest Nino Frassica, la serata del 18 agosto si aprirà con la proiezione del film “Non è un paese per giovani”, una commedia di Giovanni Veronesi. Dopo di che l’attenzione tornerà al grande palco dove si esibiranno numerosi cantautori.

E se questo non vi basta? Se siete avventurosi non vi preoccupate! Il festival riserva molte sorprese offrendovi l’occasione di effettuare un tour subacqueo oppure un tour in barca.

Insomma sembra che il Fest riservi qualcosa per tutti, con i piedi nella sabbia e la musica nellì’aria il festival vuole far divertire ma non solo. L’evento racchiude in sé molte iniziative basate sulla valorizzazione del territorio, per salvaguardare questo nostro angolo di paradiso.

Shanthi Kodituwakku

(1705)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *