“Get Up Start Up”: domani ultimo appuntamento al Palacultura

getupultimoDomani, al Palacultura, alle 17.00, si terrà il quarto e ultimo appuntamento del progetto “Get Up Start Up”, il nuovo modo di fare impresa, voluto dall’Amministrazione comunale. Nell’ultimo del ciclo di incontri previsti si vuole approfondire il tema dei finanziamenti: quali sono gli strumenti più utili e quali i possibili rischi che una startup può incontrare nel proprio cammino.

A spiegarlo sarà Giorgio Di Stefano, commercialista e amministratore delegato di Key Capital, venture Incubator che sostiene le startup nella fase iniziale di investimento. Sarà presente anche Gaetano Panzera, componente del Direttivo del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Messina, che illustrerà le varie tipologie di società pensate principalmente per chi si accosta al mondo dell’imprenditoria per la prima volta. Per rimarcare lo stretto rapporto che lega la comunità startupper messinese a quella catanese, “Startup” vedrà la partecipazione del gruppo dell’acceleratore di impresa Working Capital, che ha supportato sin dall’inizio l’intero ciclo ed ha già partecipato più volte agli incontri al Palacultura. Come per i precedenti appuntamenti, la parte finale sarà occupata dai pitch: ogni startupper ha a disposizione 5 minuti per spiegare la propria idea di impresa davanti alla platea che deve decidere se finanziarla o meno.

Il valore del gioco è duplice: per chi parla, rappresenta un esercizio in vista di un vero colloquio con un reale investitore, mentre è una testimonianza per dimostrare, a chi ascolta, che fare impresa è possibile. Tra le startup che hanno già confermato la loro presenza: la Orange fiber, Ardudrinks, prima classificata allo startup weekeend di Palermo e la messinese Skilled.

Il progetto Get Up Start Up è coordinato dall’assessore alle politiche giovanili, Filippo Cucinotta, da Lucy Fenech, capo gruppo di “Cambiamo Messina dal Basso” e da Barbara Labate, giovane imprenditrice messinese, con un team di lavoro di giovani universitari, imprenditori, aspiranti startupper e appassionati al tema.

Avviato il 28 settembre scorso, il programma ha già affrontato le fasi del “Ring”, del “Wake up” e del “Get up”. Per essere aggiornati sulle attività è possibile seguire il gruppo facebook “Startup Messina”.

(56)

Categorie

Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *