Presentato alla Camera di Commercio il “Mare Festival Salina”

SalinaconferenzaMusica, cinema, teatro, mostre, presentazioni di libri, concorsi e un grande omaggio a Massimo Troisi sono alcuni degli ingredienti della II edizione di Mare Festival Salina: dall’1 al 5 agosto artisti e giovani talenti si alterneranno nella kermesse ideata dal direttore artistico Massimiliano Cavaleri insieme con Patrizia Casale e Francesco Cappello e promossa dall’associazione Prima Sicilia.

L’articolato programma delle cinque giornate, che si svolgeranno fra piazza Santa Marina, Lingua, Salone Convegni e club Portobello, Halgoduria e Rapanui, è stato presentato stamane in conferenza stampa alla Camera di Commercio alla presenza del commissario straordinario Francesco De Francesco e del sindaco Massimo Lo Schiavo.

«Celebreremo Troisi — ha esordito Cavaleri — che ha reso famosa l’isola nel mondo con Il Postino, girato quasi vent’anni fa, candidato a 5 premi Oscar e vincitore di una statuetta. Il Comune di Santa Marina Salina ha accolto la nostra proposta di intitolare il lungomare del porto “Passeggiata M. Troisi” e prevedere un’installazione d’arte contemporanea, in grado di rievocare subito nell’opinione pubblica il capolavoro». È stata mostrata la bicicletta donata dalla Famiglia Molonia utile all’opera, finanziata fra gli altri dagli imprenditori Filippo Miracula e Giuseppe Pedullà. «È uguale al film e sarà incastonata nel manifesto originale per andare “oltre il tempo”, a metà fra finzione e realtà com’è il cinema — ha spiegato l’esperto d’arte Saverio Pugliatti, che ha illustrato il plastico del maestro Antonello Arena, cui è affidata la realizzazione».

«La Camera di commercio intende sostenere le iniziative finalizzate alla promozione del territorio – ha affermato  De Francesco – e Mare Festival Salina è sicuramente tra le più importanti. L’Ente camerale sarà a fianco degli organizzatori per la riuscita dell’evento che, ci auguriamo, possa, nel tempo, crescere ancora di più». 

Una giornata sarà interamente dedicata alla valorizzazione dei prodotti tipici “made in Sicily” con una gara di cucina eoliana al Rapanui, coordinata da Fabrizio Scaramuzza e Maria Greco, presidente e vicepresidente dell’associazione Nonsolocibus.

«Crediamo molto in questa manifestazione estiva patrocinata anche dall’Assemblea Regionale Siciliana – ha evidenziato Lo Schiavo – perché capace di coniugare momenti di approfondimento culturale con varie espressioni artistiche e richiamo turistico sia dalle altre isole che dalla Città».

L’appuntamento a Salina prevede diversi ospiti: saranno premiati l’attrice Federica De Cola (Nuovomondo, Le Sorelle Fontana, Il Commissario Montalbano), Matteo Tosi (Incantesimo, Carabinieri), che reciterà alcune poesie scritte da Troisi, accompagnato alla chitarra da Gianluca Rando, e John Real (Globo d’oro europeo come regista rivelazione dell’anno), il quale presenterà il thriller “Midway”, di cui Tosi è protagonista. Nelle serate musicali, presentate dalla giornalista Nadia La Malfa, si alterneranno il gruppo “No Stop”, composto da Marco Briguglio (tastiere), Carmen Naselli (voce) e Gabriele Papalia (chitarra e voce); Nero Zero, interprete di Renato Zero; Carla Andaloro, che canterà le più colonne sonore più amate; i dj Helen Brown e Mattia Pirera; Miss Mondo Italia 2012 Jessica Bellinghieri, madrina dell’evento.

«Mare Festival è un incontro ideale tra personaggi affermati e nuove leve – ha aggiunto la Casale – abbiamo bandito tre concorsi, le cui selezioni si svolgono a Messina e le finali sull’isola: cinematografico, canoro e di moda, in partnership con Casa Sanremo, salotto esclusivo di giornalisti, discografici e cantanti del Festival della Canzone Italiana, che ogni anno ospita Radio Italia, organizzato dal presidente del Gruppo Eventi Vincenzo Russolillo. I vincitori di Salina si esibiranno in questa importante vetrina mediatica nel febbraio 2014». Intanto domani (giovedì 11) alle 20.30 al Pitch Club (ex Blue Sky, ingresso gratuito) la serata semifinale, promossa in collaborazione con Elio Finocchiaro, in cui 16 cantanti ripercorreranno le più belle canzoni sanremesi per aggiudicarsi la finalissima eoliana, valutati da una giuria tecnica; idem per le 14 modelle che aspirano al titolo di Miss MareFestival. Lunedì alla Multisala Apollo, messo a disposizione da Loredana Polizzi, si riunirà la giuria di esperti e critici cinematografici per selezionare le opere da proiettare e i lavori assegnatari delle Targhe Oro, Argento e Bronzo del concorso “Un mare di corti”.

Dall’1 al 5 agosto il programma prevede: il documentario Il Postino… romando di un film di Santino Ruggera; The Circle di Fabio Schifilliti, progetto del liceo Seguenza curato da Silvana Prete e dal direttore del Dams, Dario Tomasello; la campagna nazionale Ma il mare non vale una cicca? dell’associazione ambientalista Marevivo; la mostra fotografica Sulle rotte di Eolo di Gianmarco Vetrano; la personale di pittura Sentire il mare di Lucia Paguni. E ancora le presentazioni di quattro libri: La Sindrome di Achille di Francesco Scavino, giallo ambientato a Panarea, con interventi della psico-criminologa Simonetta Longo e del consigliere del Comune di Messina Nino Interdonato; 150 anni di navi passeggeri a Messina a cura di Attilio Borda Bossana con relazione dello storico Marcello Saija; Alice nel paese delle meraviglie, opera artigianale dipinta a mano da Maria Sambataro, con un momento dedicato ai bimbi animato dall’ambientalista Giulia Bernardi; Michelangelo Vizzini fotoreporter volume a cura di Massimiliano Cavaleri ed edito da Costantino Di Nicolò Edizioni; la premiazione della cake design artist Francesca Zanghì, che preparerà per MareFestival 15 enormi torte che, unite fra loro, ripercorrono Il Postino, dei giovani di Salinando Dario Zucchini e Piero Bucca e dell’imprenditrice di Malfa Carolina Ravesi; la presentazione del Centro Clinico Nemo Sud per le malattie neuromuscolari con il direttore Giuseppe Vita; il progetto del documentario Il Carnevale Eoliano di  Francesco Cannavà prodotto da Alberto Bernava; infine il thriller teatrale pluripremiato “Labbra serrate” con Cesare Biondolillo (anche regista), Giuseppe Lombardo e Alice Anselmo. Sarà creato un canale You Tube di MareFestival, a cura di Antonio Grasso di Karamella, in cui sarà possibile seguire il Festival, vedere backstage, interviste agli ospiti e la photogallery di Giovanni Isolino. Per dettagli e aggiornamenti: www.marefestivalsalina.it, sito curato da Life Solution.

(48)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *