Premiata la Fondazione “Fiumara d’Arte” a Firenze per l’ “Artour-o il Must”

Antonio Presti12Nell’ambito del progetto “Artour-o il Must”, evento d’arte contemporanea e design che unisce in un unico format enti e privati, sono stati premiati tre artisti di talento che hanno evidenziato, durante le sezioni artistiche presso la Villa La Vedetta e Villa Privata Fani, le proprie doti di ricerca e di manifestazioni artistiche. 

I tre artisti vincitori di questo Premio Speciale sono Giua Mattia, Cleri Polidori e Francesco Puppo. L’assegnazione del premio prevede una residenza d’arte ed esposizione finale presso il Museo-Albergo Atelier sul Mare di Antonio Presti a Castel di Tusa (Me).

«Il premio — afferma Antonio Presti — vuole creare un laboratorio dove cui si sperimenta, attraverso la realizzazione di oggetti di design, ceramiche, lavori artistici, etc.  come libero sviluppo della creatività individuale , un percorso indirizzato al design contemporaneo».

Gli artisti saranno coinvolti a tempo pieno negli spazi e nelle attività del Museo-Albergo Atelier sul Mare con l’obiettivo di realizzare un proprio progetto. Le opere  realizzate resteranno proprietà della Fondazione Antonio Presti – Fiumara d’Arte, che sostiene la residenza.

Per il decimo anno, a Firenze, l’ “Artour-o il Must” duplica le sedi principali: 4 giornate dedicate alla comunicazione e alla divulgazione dell’arte e dei suoi protagonisti, artisti e committenti appartenenti alla sfera del pubblico e del privato, nelle due sedi di Villa La Vedetta e di Villa privata Fani. Enti, istituzioni, associazioni, musei e aziende si sono dati appuntamento nel capoluogo toscano per raccontare la loro identità e l’attività che svolgono con costanza sul loro territorio.

L’edizione di quest’anno è stata ricca di presenze molto significative: sono stati presenti come main partner l’Accademia delle Arti Del Disegno di Firenze, la più antica d’Europa, e il Comune di Genova. Sono stati riconfermate anche quest’anno le partecipazioni dell’Accademia di Belle Arti di Roma, del Politecnico di Design di Milano, della Facoltà di Architettura dell’Università di Genova, delle aziende Florengas srl, Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, Marchesato degli Aleramici, Misa Fonte del Giglio e la Fondazione Antonio Presti-Fiumara d’arte.

Il progetto ha stimolato e consolidato i legami tra Università, Fondazioni, Musei e Imprese in un nuovo modello di gestione sostenibile e adeguato ai tempi, evidenziando con il suo network la committenza, vista come strutturale al nostro Paese. Artour-o il Must si conferma come piattaforma dedicata agli attuali Committenti che scelgono il lessico dell’arte e del design per comunicare.

(55)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *