Messina. Al via la due giorni per riscoprire la Real Cittadella

messina palazzata real cittadellaPuntare i riflettori sullo stato di abbandono in cui versa, oggi, la Real Cittadella di Messina e invitare le istituzioni a restaurarla, valorizzarla e renderla fruibile al pubblico: è questo l’obiettivo principale della due giorni dedicata alla grandiosa fortificazione spagnola e organizzata in concomitanza con il 158esimo anniversario della sua strenua difesa da parte della guarnigione borbonica .

L’appuntamento è per oggi, sabato 16 marzo, e per domani, domenica 17, quindi, con l’annuale incontro di approfondimento storico e al contempo di denuncia della condizioni della Real Cittadella organizzato dall’Associazione Amici del Museo, dal movimento Vento dello Stretto e dalla ZDA (Zona d’Alto rischio di contaminazione – Zona Falcata).

locandina evento real cittadella di messina«Quest’anno è il 158esimo anniversario dell’eroica resistenza della guarnigione borbonica all’interno della Real Cittadella – ha chiarito il prof. Franz Riccobono, presidente dell’Associazione Amici del Museo di Messina. Ma questo è solo lo spunto, la ricorrenza, per puntare l’attenzione della cittadinanza sulle vergognose condizioni in cui versa quella che era considerata la più grande struttura fortificata del Mediterraneo».

«Un monumento di architettura militare – ha aggiunto – importantissimo, ridotto a una condizione di degrado inaccettabile che però perdura da decenni. E da decenni ci battiamo per il recupero di questa fortificazione di immenso valore, progettata da Carlos de Grunenbergh, e oggi vincolata a una normativa che dovrebbe tutelarla ma che da troppo tempo viene disattesa».

Il programma

Sabato 16 marzo

Alle ore 16.30 inizierà il convegno dal titolo “La Real Cittadella di Messina: passato, presente e futuro”, che si terrà presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca.
In questa occasione verranno presentati i volumi:

  • La grande Beffa – la Real Cittadella, 150 anni di abbandono” (Edas, 2019) di Alessandro Fumia, Marco Grassi, Franz Riccobono e Rodo Santoro”, un testo dal valore didattico e informativo che ripercorre la storia della Real Cittadella dalla sua edificazione ai giorni nostri;
  • Messina la capitale dimenticata” (Magenes, 2018), di Alessandro Fumia;
  • Viaggio tra le meraviglie delle Due Sicilie” (Il Giglio, 2018), di Salvatore Carreca.

Domenica 17 marzo

Alle ore 10.30 verrà donato un omaggio floreale a Carlo di Borbone, dopodiché la giornata proseguirà con la visita di una parte della Real Cittadella e con la deposizione di fiori alla memoria dei caduti presso la lapide del generale Gennaro Fergola e al Bastione Santo Stefano.

(800)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *