Messina. Al Duomo i casting per il premio nazionale “Musa D’Argento”

Foto del duomo di Messina

Questa sera il Duomo farà da cornice ai casting per il premio nazionale “Musa D’Argento”, il prestigioso premio nato in Sicilia e giunto alla terza edizione che si prefigge l’obiettivo di valorizzare l’arte in ogni sua forma. A partire dalle ore 21:00, riflettori accesi sugli artisti di varie generazioni, tutelandone il talento nelle varie discipline, valorizzando l’arte, la cultura e il territorio.

Il lungo percorso delle audizioni farà tappa nelle varie province siciliane e in tutta Italia, in attesa della finale, che è in programma per settembre del 2019. Intanto, si parte da Messina, dove oggi si darà ufficialmente il via ai casting itineranti con la supervisione della patron, nonché presidente e direttrice artistica della manifestazione, Lucia Aparo, che con il patrocinio del comune messinese ha scelto la prestigiosa cornice di piazza Duomo come quinta per le audizioni rivolte a veri talenti.

Tante le categorie in concorso. Ecco che il premio nazionale “Musa Festival Cinematografico del talento dell’Arte” prevede le sezioni Cinema, Talenti e Arte. Spazio anche ai lungometraggi, cortometraggi e documentari.Si prosegue con la sezione talenti nelle discipline di canto, danza, ballo, recitazione, moda, stile, make up, e hair stylist. La Sezione Arte, invece, è dedicata alla poesia e alla letteratura. Spazio anche a pittura, scultura, fotografia e digital-art.

Volto indiscusso della kermesse è la giornalista di stampa estera e di fama mondiale, Elizabeth Missland, che presidierà anche per questa edizione la rosa dei giuristi in occasione della finale.

I vincitori strapperanno il pass per la partecipazione al format televisivo del premio Musa, che il prossimo settembre andrà in onda in quattro puntate sul canale nazionale Italia 84.

In giuria per la prima serata di casting ci saranno l’assessore allo Spettacolo, Giuseppe Scattareggia, con la moglie Helga Corrao, attrice; il professore Giuseppe Italiano per la sezione Canto; Benedetto Boemi per la sezione Ballo.Saranno presenti, inoltre, la cantautrice Cinzia Sciuto, responsabile canti tradizionali popolari, il regista Salvatore Arimatea regista del film “Fiore di Agave”, prodotto dal Cam (Centro artistico del Mediterraneo), presieduto da Francesca Barbera.

Ad alcuni partecipanti alle audizioni, inoltre, saranno assegnate alcune figurazioni per l’inserimento nel film “Fiore di agave”. Tra i giurati anche il regista Maurizio D’arrigo. E ancora, in giuria pure il produttore discografico, Gas Incatasciato, dell’accademia Bequadro e il cavaliere Rodrigo Foti, nonché giornalista, avvocato e docente.

L’elenco degli ospiti è cospicuo. Presenti ai casting messinesi il tenore Nunzio Gambini; il chitarrista Gianluca Rando; la cantante Giulia Greco; le sorelle Alice e Maria Concetta, rispettivamente vice campionesse mondiali e regionali di freestyle e latin show; Mirko Catania ed Enzo Cucuzza, campioni mondiali e regionali di syncro duo e freestyle latin. Le coreografie saranno curate da Hermess Rosy, ph Marco Panarello, per le riprese audio video Michelangelo Lentini del canale 66 e il service è a cura di Dino Privitera. Partner la Mp Eventi di Maria Capuzzello, che è referente del premio Musa per Messina.Presenterà la serata Rachele Astuto.

(207)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *