Il tributo di Danilo Rea a Fabrizio De André domenica al Palacultura Antonello per la Filarmonica Laudamo

 

 

 

28ott12 bgSecondo appuntamento della stagione 2012-2013 della Filarmonica Laudamo con Danilo Rea, che domenica 28 ottobre alle ore 18.00 al Palacultura Antonello presenterà Tributo a Fabrizio De André. «De André è stato un simbolo per la mia generazione, parlando, narrando la vita dell’umanità con passione, cinismo ed estrema lucidità. Le sue parole sono oggi nella memoria di tutti e la sua musica, oltre a evocare il testo, ha una propria autonomia». L’omaggio al cantautore genovese è un progetto nato al festival Time in Jazz di Berchidda (ideato e organizzato da Paolo Fresu), quando Danilo Rea si esibì all’Agnata, la tenuta sarda dove De André visse l’ultimo periodo della sua vita. Da allora questo progetto ha percorso le platee di tutta Europa con la toccante rilettura jazzistica di un repertorio poetico-musicale di grande bellezza, in cui trovano posto brani e ballate indimenticabili come Bocca di rosa, La canzone di Marinella, Caro amore, La stagione del tuo amore, Girotondo e La ballata dell’amore cieco. Oltre, naturalmente, alle musiche originali e alle spendide improvvisazioni dello stesso Rea, vincitore del Top Jazz 2010 e definito dalla rivista American Jazztimes «uno dei pianisti più talentuosi a livello internazionale». Il suo A Tribute to Fabrizio De André, registrato nel castello bavarese di Schloss Elmau, è anche un CD pluripremiato ed eletto dalla critica “Disco dell’anno” di piano solo.

 

 

 

(40)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *