Fashion in Action: la città risponde con entusiasmo all’iniziativa


di francisca - romano premio 2La città dello Stretto risponde “presente” all’appello solidale lanciato dal Messina Tourism Bureau, in collaborazione con la Provincia, in difesa dei diritti dei bambini e delle donne. Lo scorso sabato, alle 20.30, si è tenuta la sfilata di moda benefica “Fashion in Action – Solidarietà in passerella”, nell’ambito di Art Me, al Monte
di Pietà, gremito di gente.

andaloro - rocca premio 1Tiziana Rocca, celebre manager, ha condotto la serata inaugurata dalla coreografia delle ragazze della scuola di danza Emma Prioli, curata dalla ballerina professionista Claudia Bertuccelli, che per Mamo Design hanno successivamente sfilato in abiti Parah, con gioielli di Patrizia Daliana.

È seguito il momento delle rocca - di francisca 3modelle professioniste che hanno indossato gli abiti della collezione autunno-inverno 2014 di Elena Mirò. Il tutto scandito dalle musiche selezionate da Helen Brown, Dj, producer, già protagonista di numerosi fashion set per importanti sfilate di moda.

Di grande spessore umano, la presenza sul palco, al termine della sfilata, di Maria Andaloro, l’artefice di “Posto Occupato”, iniziativa con la quale nei teatri di ogni dove vengono ricordate le violenze subite dalle donne. A Maria Andaloro, originaria di Rometta, è stato consegnato il premio “Vexillum Messanae”, realizzato dal maestro Antonello Arena su commissione dal Cral dei dipendenti della Provincia regionale di Messina. Il premio, confezionato con analoghe modalità, è stato donato dal commissario straordinario di palazzo dei Leoni, Filippo Romano, alla madrina dell’evento, la campionessa olimpica di scherma, Elisa di Francisca.

Una serata riuscitissima, grazie anche al supporto organizzativo di Patrizia Casale, che ha permesso di devolvere l’intero ricavato a “WeWorld Intervita”, organizzazione non governativa di cooperazione allo sviluppo, indipendente, riconosciuta dal ministero degli Affari Esteri. Presente in Italia, Asia, Africa e America Latina, a supporto dell’infanzia, delle donne e delle comunità locali nella lotta alla povertà e alle disuguaglianze per uno sviluppo sostenibile, l’organizzazione vanta dei presidi all’interno dei pronto soccorso di Genova, Trieste e Roma. Ad assicurarne l’operatività, i centri “SOStegno Donna”, ambienti accoglienti e multifunzionali dove personale specializzato garantisce cure mediche e psicologiche, affrontando efficacemente il problema di violenze, abusi e maltrattamenti contro le donne con un servizio disponibile 24 ore su 24.

 

Hanno sostenuto l’iniziativa Elena Miró, Mamo Design; Hotel Metropole Taormina; Agemars Agenzia di Viaggi; Gentile Group Parrucchieri (Compagnia della bellezza); Cartoleria Quagliata; Energy Italy; Tasmania Club Abbigliamento Uomo; Tornera Bags Pelletteria; BiciFit Biciclette e Biomeccanica di Marco Sgarrella; BetUNIQ, Concessionaria Caselli.

 

(68)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *