FARM Cultural Park e Comune di Favara: ma non c’era una soluzione?

Foto struttura sotto sequestro - Favara FARM Cultural Park

Era di ieri pomeriggio, 3 agosto, la notizia che si fosse trovata una soluzione alle problematiche fra il Comune di Favara e FARM Cultural Park. Quello che, però, i fondatori e il team dei “sette cortili” si sono trovati di fronte stamane sembra essere ben lontano dalla soluzione proposta.

Molte delle strutture che compongono la FARM hanno, da stamattina appunto, i sigilli posti dal Comune di Favara e sono dichiarate “strutture sotto sequestro”.

Plausibile, a questo punto, che ci sia una nuova “ondata” di interesse dalla rete di sostenitori della FARM di Favara. L’augurio, comunque, è che si riesca a trovare una soluzione al più presto, anche perché il periodo estivo è, in effetti, il più vivo e attivo per i sette cortili.

Per chi non avesse seguito la vicenda, è tutto spiegato in un nostro precedente articolo che spiega cosa sta succedendo a FARM e da cosa scaturisce la recente richiesta di ripristino dei “sette cortili” del Cultural Park.

Le foto sono state reperite direttamente dal profilo di Andrea Bartoli.

(255)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *