“Enrico IV” di Pirandello in scena al Teatro Vittorio Emanuele

enrico-ivGiovedì 22 ottobre andrà in scena, alle 21 al Teatro Vittorio Emanuele, “Enrico IV” di Luigi Pirandello. Le repliche si terranno dal 22 al 25 ottobre.

Franco Branciaroli continua la sua indagine sui grandi personaggi del teatro portando sulla scena l’Enrico IV, dramma in 3 atti di Luigi Pirandello, scritto nel 1921. Un grande capolavoro che si inserisce nel ciclo del “teatro nel teatro”, un capolavoro che, come ebbe a dire lo stesso Pirandello,  si stacca dal grottesco per un’ambizione alla tragedia. Considerato il capolavoro teatrale di Pirandello insieme a Sei personaggi in cerca di autore, Enrico IV è uno studio sul significato della pazzia e sul tema caro all’autore del rapporto, complesso e alla fine inestricabile, tra personaggio e uomo, finzione e verità.

Il protagonista come tanti altri personaggi pirandelliani è un eroe che si estrania dalla vita, consapevole di una visione superiore del reale e dei miseri comportamenti umani.  Ma anch’egli è doppio.  Scisso tra passioni e rimpianti che lo legano alla vita e il rifugio nella maschera che lo isola dal mondo. Il personaggio di Enrico IV, del quale magistralmente non viene mai svelato il vero nome, quasi a fissarlo nella sua identità fittizia, è descritto minuziosamente da Pirandello. Enrico è vittima non solo della follia, prima vera poi cosciente, ma dell’impossibilità di adeguarsi ad una realtà che non gli si confà più, stritolato nel modo di intendere la vita di chi gli sta intorno e sceglie quindi di ‘interpretare’ il ruolo fisso del pazzo, che secondo alcuni critici pirandelliani “può essere letto come la come la manifestazione di una debolezza, la confessione di un’immaturità, di un’incapacità di vivere”

Enrico IV di Luigi Pirandello avrà scene e costumi curati da Margherita Palli, luci da Gigi Saccomandi, con la regia di Franco Branciaroli e la produzione Ctb Teatro Stabile di Brescia / Teatro de Gli Incamminati

Di seguito i personaggi e gli interpreti

Enrico IV                                           Franco Branciaroli

La Marchesa Matilde Spina                           Viola Pornaro

Sua figlia Frida                                              Valentina Violo

Il giovane Marchese Carlo di Nolli               Tommaso Cardarelli

Il Barone Tito Belcredi                      Giorgio Lanza

Il Dottor Dionisio Genoni                 Antonio Zanoletti

I tre finti Consiglieri Segreti:

Landolfo (Lolo)                                             Sebastiano Bottari

Arialdo (Franco)                                            Mattia Sartoni

Bertoldo (Fino)                                              Andrea Carabelli

Il vecchio cameriere Giovanni                       Giovanni Battista Storti

(140)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *