Al via al Conservatorio Corelli il convegno “Un ponte tra teoria e interpretazione”

foto dell'esterno del conservatorio corelli - messinaMessina. Il 7, l’8 e il 9 giugno il Conservatorio “A. Corelli” ospiterà un importante convegno interdisciplinare dal titolo “Analisi della performance. Un ponte tra teoria e interpretazione”, che vedrà coinvolti musicisti e studiosi di calibro e provenienza internazionale.

Il convegno rappresenta la seconda parte di un evento bilaterale, organizzato in collaborazione con il CESEM di Porto in Portogallo, e sarà incentrato sul tema dell’interpretazione musicale. Per l’occasione, approderanno alla città dello Stretto rinomati studiosi internazionali, tra cui: Guy Cherqui, Manuel Pedro Ferreira, Madalena Soveral, Jean Paul Olive, Piero Rattalino, Enrico Fubini, Michele Campanella.

Il tema proposto, quello dell’interpretazione musicale, è attualmente uno dei nodi principali del dibattito musicologico ed estetologico in ambito internazionale. L’esecuzione musicale, com’è spiegato in un nota del Conservatorio, è il punto d’approdo di una serie di operazioni ermeneutiche complesse che cominciano quando il compositore inizia a lavorare alla partitura, coinvolgendo pian piano sempre più attori, dall’esecutore contemporaneo fino al pubblico, che sia il critico esperto o il semplice appassionato.

L’impostazione del convegno è tipicamente interdisciplinare. L’argomento, infatti, verrà affrontato non solo da studiosi di musicologia, ma anche da musicisti, storici della musica, critici, storici dell’interpretazione, registi, in modo da creare un dibattito ricco e sfaccettato.

Il programma completo del convegno è disponibile a questo link.

Gli atti della prima sessione del convegno, svoltasi nei locali del CESEM nell’ottobre del 2016 e intitolata “Performance analysis. A bridge between theory and interpretation”, sono attualmente in corso di pubblicazione presso la prestigiosa Cambridge Scholars Publishing.

(52)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *