Camera di Commercio. Seminario di studi su diagnosi e conservazione dei manufatti lignei

seminariolegnoLa Soprintendenza per i beni Culturali e Ambientali di Messina con il coordinamento scientifico di Luigi Giacobbe organizza, giovedì 23 Maggio, alla Camera di Commercio — che supporta l’iniziativa nel quadro della promozione istituzionale dell’impresa e del territorio —, un seminario di studi. L’incontro di studio affronterà, ad ampio spettro, i temi della conoscenza, salvaguardia, restauro e conservazione dei manufatti di interesse storico artistico e architettonico in legno della Sicilia e, in particolare, della provincia messinese.

I Beni Culturali comprendono una grande quantità di oggetti realizzati parzialmente o integralmente con il legno. Le particolari condizioni ambientali, gli attacchi degli insetti xilofagi e la mancanza di un’attenta strategia di manutenzione sottopongono ad un pericoloso degrado moltissime opere d’arte come, ad esempio, dipinti su tavola, sculture lignee, strumenti musicali, mobili e arredi, veicoli, strutture portanti, soffitti, pali di fondazione, ecc.

Interverranno nella mattinata Nicola Macchioni, ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche all’Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree di Firenze, e Giovanni Liotta, già professore ordinario di Entomologia applicata nell’Università di Palermo e consulente di biodeterioramento dei Beni Culturali.

Un ampio spazio sarà dedicato nel pomeriggio alle esperienze di restauro e valorizzazione del patrimonio ligneo siciliano con interventi dedicati all’attività di recupero effettuate dalla Unità Operativa per i Beni Storico-Artistici e Iconografici della Soprintendenza (Grazia Musolino e Luigi Giacobbe), all’uso del legno come presidio antisismico nella casa baraccata dell’area dello Stretto di Messina (Fabio Todesco), alle collezioni di manufatti lignei del  Museo Regionale di Messina (Caterina Di Giacomo), alle sculture in legno dipinto della Sicilia centrale (Paolo Russo), agli interventi strutturali sul legno negli edifici storici nella provincia di Messina (Marisa Mercurio, Daniela Sparacino, Salvatore Stopo), al consolidamento reversibile  della cantoria nella Chiesa di Sant’Erasmo a Reitano (Rosario Vilardo), al recupero del pulpito della Chiesa di San Nicolò di Bari a Gualtieri Sicaminò (Stefania Lanuzza), al Restauro del Crocifisso ligneo nella Chiesa della Madonna delle Grazie a Cesarò (Virgina Buda) e infine alle trasformazioni storiche delle cantorie di Scipione di Guido nel Duomo di Enna (Maria Katja Guida).

Porgeranno gli indirizzi di saluto: Francesco De Francesco, Commissario straordinario della Camera di Commercio di Messina; Mariarita Sgarlata, Assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana; Sergio Gelardi, Direttore Generale del Dipartimento dei Beni culturali e dell’Identità siciliana; Salvatore Scuto, Soprintendente per i Beni Culturali e Ambientali di Messina; e Luigi Giacobbe, coordinatore scientifico del seminario.

(54)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *