Artigianato alla Chiesa delle Barette per la Festa della Mamma. Tappa per i crocieristi

arte sacra locandinaL’artigianato artistico locale torna protagonista in occasione delle celebrazioni della Festa della Mamma. Appuntamento dal 9 al 12 maggio prossimi, nella Chiesa delle Barette, in via XXIV Maggio, a Messina, con la mostra mercato dal titolo “L’arte sacra incontra gli artigiani”, che sarà inserita negli itinerari dedicati ai crocieristi e permetterà anche di visitare le pregiate Barette.
L’inaugurazione, le cui coordinate sono riportate pure su Facebook in un apposito evento, si terrà alle 17,30 del 9 maggio, alla presenza del Presidente del Consiglio comunale di Messina, Pippo Previti. Dal 10 al 12, l’esposizione si protrarrà ininterrottamente dalle 10 alle 20.
Artefice della kermesse, ancora una volta, Giovanna Militello, artista e artigiana, impegnata da circa 13 anni nell’allestimento di eventi di settore nel Messinese.
Un appuntamento prestigioso, quello annunciato, “reso possibile – spiega Militello – grazie alla disponibilità della Confraternita Santissimo Crocifisso e della Confraternita degli Azzurri, che consentirà alla cittadinanza, oltre che ai turisti, di ammirare dal vivo non solo i prodotti dell’artigianato locale ma anche le statue lignee delle Barette, realizzate da abili intagliatori tra il ’700 e il ’900”.
Proprio per dare quanta più visibilità possibile alle Barette e alle bellezze dell’artigianato locale, permettendone l’esportazione al di fuori dei confini provinciali, l’iniziativa è stata inserita nel circuito dei percorsi progettati dal Messina Tourism Bureau per i crocieristi.
“Lo scopo di questa mostra – conferma ancora una volta Giovanna Militello – è di permettere ai piccoli artigiani del territorio, artigiani di nome e di fatto, di far conoscere, soprattutto in un periodo così critico sotto il profilo economico, le loro specifiche: la manualità, l’estro, la fantasia”.
Circa trenta gli espositori. “Di più non è stato possibile – precisa l’organizzatrice – per ovvie ragioni di spazio”. Le tecniche di lavorazione proposte andranno dal decoupage all’uncinetto, dall’intaglio del legno alla pittura, sempre all’insegna dell’handmade.
In vetrina, pertanto, quadri, sculture, bigiotteria, oggettistica per la casa, capi di abbigliamento lavorati a maglia e quant’altro. Con l’opportunità, per i visitatori, di acquistarli.
“L’arte sacra incontra gli artigiani” è il seguito naturale di “Donn’Arte”, tenutasi tra l’8 e il 10 marzo scorsi, con un soddisfacente successo di pubblico, in occasione della Giornata della Donna, nel Salone della Borsa della Camera di commercio di Messina. Risale, invece, allo scorso dicembre “Il Mercatino di Natale”, ambientato nella Loggia dell’Arte di Palazzo dei Leoni.

(41)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *