Ylenia. Rimane in carcere Alessio Mantineo

carcere-di-gazziNon ha convinto il giudice e rimane in carcere, Alessio Mantineo. Nonostante la vittima del tentato omicidio, Yelenia Bonavera, abbia detto che non è stato l’ex fidanzato a cospargerla di benzina e darle fuoco; nonostante il giovane abbia negato di essere l’autore del gesto criminale avvenuto all’alba di domenica scorsa alle case Gialle di Villaggio Bordonaro, il giovane commesso rimane rinchiuso in cella.

Lo ha deciso il Gip Eugenio Fiorentino, sciogliendo la riserva dopo che questa mattina lo ha interrogato nel carcere di Gazzi. Rispondendo alle domande del Gip, il giovane aveva respinto le accuse sostenendo di non aver fatto nulla e di volere bene a Ylenia. Come ha riferito il suo legale, l’avvocato Salvatore Silvestro, il giovane ha ricostruito la serata e la nottata dicendo di non sapere nulla del ‘fattaccio’. La procura ha depositato altri atti. “Verifichero’ se ci sono i presupposti per ricorrere al Tribunale del riesame”, ha detto il legale.

(557)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *