Vuole il finestrino dell’autobus aperto e sferra un pugno a 16enne che lo chiude. Denunciato

polizia per nuovo ( giorno)E’ finito in ospedale con due incisivi rotti il 16enne di Messina che, di ritorno da scuola, ha litigato con un ragazzo poco piu’ grande di lui, 20 anni, sull’autobus dell’Atm diretto a Giampilieri. Sembra che il diverbio sia nato a causa di un finestrino dell’autobus, che doveva essere chiuso per uno e aperto per l’altro. Infastidito dal battibecco e, senza pensarci su piu’ di tanto, il 20enne ha sferrato un pugno in pieno volto all’avversario, poi e’ sceso dall’autobus e se l’è data a gambe.

I poliziotti delle Volanti, intervenuti poco dopo, hanno immediatamente attivato le ricerche dell’aggressore. Grazie alle testimonianze raccolte e agli accertamenti fatti sui social, la ricerca e’ andata a buon fine. Il 20enne e’ stato successivamente individuato e denunciato per il reato di lesioni personali aggravate.

(523)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *