Violenza sessuale su minore: condanna a 5 anni in primo grado, assoluzione in appello

sentenza per nuovoLa Corte d’Appello di Messina ha assolto, perchè il fatto non sussiste, Aristide Calamunci Chianisi, 35 anni, autista di autobus,  di Castell’Umberto, accusato di violenza sessuale su minore.

L’uomo, in primo grado era stato condannato dal Tribunale di Patti a 5 anni di reclusione perche ritenuto colpevole di aver violentato una ragazzina di tredici anni. In appello la sentenza di condanna è stata completamente riformata. I difensori dell’imputato, avvocati Alessandro Pruiti e Nino Favazzo, hanno evidenziato che, all’epoca dei fatti, così come denunciato dalla ragazzina, i due non si conoscevano. Da qui l’assoluzione perchè il fatto non sussiste.

(220)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *