Abusivismo edilizio a Capo d’Orlando, sequestrati immobili per 600mila euro

Foto dell'auto della guardia di finanzaI finanzieri di Capo d’Orlando, nei giorni scorsi, hanno messo a segno un importante risultato contro l’abusivismo edilizio individuando, e sequestrando, quattro villette abusive per un valore di oltre 600mila euro.

Durante la normale attività di controllo del territorio, i militari della Guardia di Finanza, hanno scoperto quattro edifici abusivi nella zona costiera di Capo d’Orlando, in località Santa Carrà. Gli edifici sono stati costruiti in un’area sottoposta a vincolo di inedificabilità assoluta senza alcuna concessione edilizia né, tantomeno, di qualsiasi altra autorizzazione a costruire.

Il Comune di Capo d’Orlando, grazie alla consueta attività di indagine svolta dai finanzieri della Tenenza locale, ha avviato la procedura amministrativa per requisire i terreni e gli immobili edificati abusivamente, il cui valore complessivo ammonta ad € 654.350,00.

I responsabili sono, poi, stati puniti con sanzioni amministrative per un totale di € 80.000,00 ed è stata informata la competente Autorità Giudiziaria.

L’operazione conclusa rapidamente dai finanzieri di Capo d’Orlando rappresenta un importante risultato utile a tutelare i cittadini onesti da ogni forma di illegalità e, soprattutto, combattere l’abusivismo edilizio: un fenomeno che non conosce crisi e che, troppo spesso, produce degrado e rischi ambientali.

(125)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *