Troppo rumore e scatta la lite. Testate e spari tra condomini: due denunciati

litigioMinaccia il condomino rumoroso con un’arma giocattolo ad aria compressa ma quest’ultimo non si lascia intimorire e reagisce “con la testa” all’affronto. Tra i due si scatena una lite, terminata grazie all’intervento degli agenti delle Volanti. È accaduto in via Minissale, dove due uomini, vicini di casa, sono stati i protagonisti di un diverbio nato per futili motivi e poi degenerato.

Uno dei due, infatti, disturbato dagli schiamazzi provenienti dal piano superiore, si è presentato a casa dell’altro minacciandolo con la pistola giocattolo. Il vicino minacciato però non si è fatto prendere dal panico e ha reagito aggredendo il primo con una testata e disarmandolo. Durante la colluttazione che è scaturita, il condomino infastidito a causa della confusione è riuscito a impossessarsi nuovamente della pistola e a sparare alla gamba di quello rumoroso, provocandogli un’ecchimosi.

Entrambi sono stati denunciati: l’ “infastidito” per lesioni personali, minacce aggravate e porto abusivo d’arma; il “fastidioso” per lesioni personali.

(89)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *