Testi universitari riprodotti illegalmente, multate 3 copisterie. Denunciati i titolari

Guardia di Finanza

Guardia di Finanza

Tre copisterie del centro di Messina, tutte nei pressi dell’Università, sono finite nel mirino della Guardia di Finanza, nel corso di un’operazione finalizzata a reprimere il fenomeno della violazione del diritto d’autore.  Denunciati i titolari,  per cui si profila il reato di riproduzione abusiva di opere letterarie. Nei loro confronti anche sanzioni tra  i 45 e 450mila euro.

Oltre 30mila i file sequestrati dalle Fiamme Gialle, di cui 2mila testi su hard disk, a conclusione dell’indagine condotta in collaborazione con la SIAE. Dagli accertamenti   è emerso come nelle tre copisterie venissero riprodotti interi testi universitari, con l’ausilio di computer e scanner. Il materiale veniva poi venduto, senza tenere conto delle leggi tributarie e sul  diritto d’autore.

 

(896)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *