Tentato omicidio a Bordonaro: in manette i due responsabili

Foto della poliziaLa Squadra Mobile della Questura di Messina ha arrestato Gabriele La Rosa, anni 18, e Rosario Mollura, 26 anni, perché ritenuti gli autori del tentato omicidio avvenuto il 24 gennaio a Bordonaro. Quella notte, infatti, i due malviventi avevano esploso diversi colpi di pistola a distanza ravvicinata con il chiaro intento di uccidere un uomo.

Alla base del tentato omicidio un debito probabilmente legato al mondo della droga. Dopo la sparatoria, la vittima era stata portata in ospedale dove i medici hanno estratto un proiettile che aveva sfiorato il fegato senza, per fortuna, danneggiare organi vitali.

Foto di Mollura Rosario e La Rosa Gabriele

Rosario Mollura – Gabriele La Rosa

Immediate e serrate le indagini della Polizia, coordinate della Procura della Repubblica, che hanno portato oggi all’arresto dei responsabili.

Intercettazioni ambientali e telefoniche, perquisizioni domiciliari, riscontri balistici, sequestri di armi e cartucce sono alcuni degli strumenti investigativi che hanno permesso ai poliziotti di raccogliere elementi probatori ritenuti dalla Procura della Repubblica di Messina più che sufficienti a sostenere la colpevolezza di La Rosa, l’esecutore materiale, e Mollura, ritenuto il mandante.

I due sono accusati di tentato omicidio.

 

(643)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *