Tentano di rubare carburante da alcuni mezzi meccanici: 2 arresti e 1 denuncia

Stavano per rubare del carburante da alcuni mezzi meccanici custoditi in un deposito, quando sono stati sorpresi dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sant’Agata Militello, unitamente a quelli della Stazione di Tortorici. Sono due gli arresti, mentre un minore è stato denunciato: tutti sono ritenuti responsabili di tentato furto aggravato di carburante.

I militari dell’Arma, durante un servizio finalizzato al controllo del territorio, hanno sorpreso i tre giovani in un deposito di attrezzi e veicoli, di proprietà di un impresa edile di Tortorici. Due di loro sono stati subito bloccati dai Carabinieri, mentre il terzo, che si era dato alla fuga, è stato poco dopo rintracciato nel vicino Comune di San Salvatore di Fitalia (ME). I due maggiorenni, G.M.A. 29enne e B.S.A. 21enne, sono stati arrestati in quanto responsabili di tentato furto aggravato. Il 17enne T.D.F., con la stessa accusa,  invece, è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Messina.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito sono stati condotti nelle rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Patti, in attesa dell’udienza di convalida.

FONTE: Legione Carabinieri “Sicilia” – Comando Provinciale di Messina

(143)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *