Targa Florio: auto sbanda, morto pilota , il messinese Mauro Amendolìa, e il commissario di gara

l'auto targa florio uscita fuoristradaDoveva essere un glorioso ritorno, invece è stata una tragedia. La Targa Florio, prestigiosa gara automobilistica che ieri a Palermo ha avuto il via, ha registrato stamani un terribile incidente: due morti a Isnello, in località Piano Torre. Una vettura in gara è uscita fuori strada e nell’impatto sono morti il pilota, Mauro Amendolìa, messinese di 53 anni, e il commissario di gara Giuseppe Laganà, travolto dall’auto mentre si trovava a bordo pista.
Gravemente ferito il navigatore, Gemma Amendolìa, figlia del pilota, trasferita all’ospedale “Raffaele Giglio” di Cefalù. La tragedia è avvenuta durante la gara Geraci-Castelnuovo della PS3 “Piano Battaglia 1”. La manifestazione è stata annullata.

L’edizione numero 101 della Targa Florio, oltre 210 gli iscritti, era scattata ieri alle 16, seguita, alle 20, dalla Targa Florio Rally Internazionale di Sicilia e Targa Florio Historic Rally.

La quattro giorni siciliana, il cui programma prevedeva cinque competizioni,
vedeva coinvolte quasi 1500 persone: 450 piloti e co-driver, 680 commissari di percorso lungo le strade. Accreditati piu’ di cento giornalisti da tutta europa. Vi partecipavano 4 equipaggi  degli Stati Uniti , due del Giappone e 17 equipaggi provenienti da tutta Europa.

Questa mattina la tragedia.

Patrizia Vita

 

(2974)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *