Taormina. Rapina e atti persecutori sull’ex compagna: arrestato un 37enne

carabinieri - arrestato 37enneTaormina. È stato arrestato un 37enne per rapina e atti persecutori sull’ex compagna. Sarebbe stata proprio la donna a denunciare l’accaduto, recandosi alla stazione dei carabinieri di Taormina in evidente stato di agitazione. L’ex fidanzato le avrebbe strappato il cellulare di mano stringendole forte il braccio e poi dandosi alla fuga sulla propria auto.

Le indagini avviate dal Tribunale di Messina sono iniziate immediatamente dopo la denuncia della ragazza e in poco tempo sarebbe stato ricostruito il quadro dell’indiziato tramite testimonianze ed accertamenti. Il giovane è stato prontamente rintracciato e arrestato dai carabinieri che lo avrebbero messo a disposizione della Polizia Giudiziaria. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla vittima.

Il pronto intervento dei Carabinieri e della Polizia Giudiziaria è da ricollegarsi anche a una preparazione professionale nell’affrontare reati come lo stalking ed i maltrattamenti in famiglia, voluta dalla Procura di Messina, che ha stabilito delle precise modalità operative per tutelare le vittime.

(85)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *