Studente pestato a sangue a Milazzo. Gli aggressori “firmano” l’azione

pestaggioPrognosi di 20 giorni, per il trauma cranico, la frattura di un polso, ferite e contusioni su tutto il corpo, conseguenze di un’aggressione subìta da uno studente, 16 anni, di Milazzo. IL ragazzo sarebbe stato pestato a sangue da due coetanei, compagni di scuola, che lo hanno atteso e “attaccato” in pieno centro di Milazzo, in piazza San Papino. “Sotto gli occhi di numerose persone” – hanno raccontato il giovane ed i suoi amici ai carabinieri -. Secondo la versione fornita dalla vittima, ieri mattina sarebbe stato avvicinato dai due aggressori che, dopo averlo tempestato di calci e pugni, gli avrebbero preso il portafogli per apporre la loro firma e poi glielo avrebbero restituito. Pare che alla base dell’aggressione ci sia stato un episodio precedente: il 16enne poco prima aveva difeso un amico dall’attacco dei due bulli.
I carabinieri hanno identificato gli aggressori, due minorenni già segnalati al Tribunale competente, ma le indagini proseguono.

(58)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *