Sparatoria al lido M’Ama: trovati i due responsabili

lido m'amaSparatoria al lido M’Ama: trovati i due responsabili. Si sarebbero costituiti spontaneamente ai Carabinieri Alessandro Cutè e Gianfranco Aloisi: i due giovani che nella notte tra venerdì e sabato hanno sparato tre colpi di pistola fuori dal lido M’Ama, ferendo una donna 34enne.

Le Forze dell’Ordine erano sulle loro tracce da diversi giorni. Ieri sera, in particolare, era stato letteralmente setacciato il rione Mangialupi alla ricerca dei due giovani che risultavano, però, irreperibili.  Per loro l’accusa è di lesioni gravissime.

Sembrerebbe confermato il movente del loro atto di violenza: una sorta di vendetta nei confronti di uno dei buttafuori del lido M’Ama, che avrebbe impedito ai due criminali di partecipare alla serata ad inviti che si stava svolgendo all’interno del locale della riviera.

Migliorano lentamente, nel frattempo, le condizioni della ragazza ferita nella sparatoria.

(1415)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *