Sparatoria a Ganzirri: fermato il responsabile pluripregiudicato

Responsabile della sparatoria a ganzirriArrestato il responsabile della sparatoria a Ganzirri avvenuta il giorno della Festa di San Nicola: si tratta di Soussi Kaid Najm Arab, pluripregiudicato marocchino di 35 anni. L’uomo avrebbe sparato a un connazionale ambulante intorno alle 11.30 del 13 agosto scorso, si sarebbe avvicinato alla vittima con addosso un casco nero e degli occhiali scuri indossando una camicia bianca e dei pantaloncini. Dopo aver minacciato il malcapitato avrebbe fatto esplodere un colpo di pistola, per fortuna, non andato a buon fine, e sarebbe scappato a bordo di uno scooter di piccole dimensioni di colore chiaro.

La causa del violento gesto sarebbe da attribuire a una lite avvenuta il giorno prima con un altro connazionale, fratello dell’aggressore. La vittima sarebbe stata in grado di descrivere il 35enne, individuandolo tra le varie foto che la polizia gli ha sottoposto in visione.

Soussi Kaid Najm Arab, già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato nel suo appartamento dove vive insieme con la madre, che afferma di essere all’oscuro dei fatti. Ritrovati all’interno dell’abitazione il casco nero e gli occhiali da sole scuri, il motorino di colore chiaro, invece, è  stato ritrovato sotto casa e la proprietaria, messinese, ha dichiarato di averlo dato in uso proprio all’aggressore.

(137)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *