Si nasconde tra gli scogli dopo un tentato furto in un lido: denunciato 28enne

poliziaÈ stato trovato nascosto tra gli scogli, nei pressi di un lido dove ha poi ammesso di aver cercato di introdursi, il 28enne denunciato ieri dalla Polizia di Stato per tentato furto aggravato in provincia di Messina. Il giovane ha dei precedenti e aveva con sé un involucro contenente un modico quantitativo di hashish.

La Polizia di Stato ha denunciato per tentato furto aggravato un 28enne con precedenti specifici. I poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Capo d’Orlando lo hanno individuato nottetempo, nascosto tra gli scogli, nei pressi del lido dove, poco prima, era stato segnalato un possibile tentativo di furto e dove lo stesso ha ammesso di aver tentato di introdursi. Aveva con sé un involucro contenente una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish per la quale è stato disposto il sequestro amministrativo ai sensi dell’art.75 DPR 309/90.

Nella stessa giornata è stato eseguito un ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Reggio Calabria, a carico di Antonio Bonanno, 36 anni, messinese, già ristretto ai domiciliari e trasferito presso la casa circondariale Messina Gazzi dagli agenti del Commissariato Sezionale Messina Nord.

Eseguita altresì dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Milazzo la misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di Giuseppe Migliore, 22 anni, originario di Gela, emessa dal Tribunale di Gela.

Fonte: Questura di Messina

(578)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *