Scoperto centro scommesse illegale, denunciato il titolare

Guardia di finanzaLa Guardia di Finanza, ha scoperto un centro  scommesse privo di  autorizzazioni a Barcellona Pozzo di Gotto. Il blitz, eseguito con la collaborazione di funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Messina, ha permesso d’individuare all’interno del negozio, quattro dispositivi telematici ed una postazione centrale in cui  venivano raccolte le scommesse e stampate le relative ricevute. Le Fiamme Gialle hanno anche trovato alcune decine di tagliandi di scommesse effettuate.

Il titolare del centro è stato denunciato  per esercizio abusivo di gioco e scommesse, e rischia da sei mesi a tre anni. i militari hanno inoltre sequestrato  le ricevute delle giocate scoperte e le attrezzature tecniche utilizzate, ovvero cinque computer e una stampante. Oltre alla denuncia penale, l’uomo andrà incontro anche ad una sanzione amministrativa, per violazione della norma anti riciclaggio, e in particolare per non avere tenuto un archivio unico informatico, obbligatorio per questo tipo di attività e necessario per identificare i clienti che effettuano le giocate o che vincono somme superiori ai 1000 euro.

Il titolare  del centro scommesse rischia dunque, per violazioni connesse alla disciplina del gioco, una multa fino a un massimo di 176.000 euro, mentre il   proprietario dei quattro apparecchi  videoslot,  a cui è stata contestata l’installazione delle macchine in un esercizio non munito della licenza di pubblica sicurezza,  fino a 15.000 euro.

(197)

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *